martedì 23 marzo 2021

C Silver - La Planet Smart City passa anche a Vercelli!













Continua la marcia della Planet Smart City BEA, che esce vittoriosa anche dalla prima trasferta stagionale. A Vercelli va in scena quello che per molti è un potenziale scontro di alta classifica, con i Rices di coach Galdi che nell'unica gara giocata hanno vinto sul campo di un'altra "big" del girone come San Mauro a dimostrazione delle ambizioni di un gruppo solido e coeso. 

Alla palla a due però sono gli arancioni a partire meglio, con un parziale di 0-7 suggellato dalla tripla di D'Arrigo che costringe i padroni di casa immediatamente al time-out. Sospensione che paga i suoi frutti, con la difesa bianco-verde che sale di tono e l'attacco chierese che fatica a trovare ritmo. Anche sull'altro fronte però le polveri sono bagnate, con la prima frazione che si chiude sul 9-13.

Il quintetto di coach Vassalli continua a faticare a trovare spiragli in attacco, e quando riesce a costruire buoni tiri pecca vistosamente in precisione al tiro. La conseguenza sono 7 minuti di sterilità offensiva dei viaggianti, con i padroni di casa che ne approfittano con un 11-0 fatto da Reiser, Raise e due bombe di Giromini che ribalta il punteggio sul 21-13. Nel momento che sembra più difficile ci pensa allora Capitan Gile a suonare la carica, con la tripla che riaccende la luce e da il là a un piccolo controparziale di 7-2 che manda le squadre all'intervallo sul 23-20.

Dopo la pausa lunga però la partita cambia. La Planet Smart City sale vistosamente di tono in difesa, con Drame bravo a presidiare il pitturato e tutti gli esterni a mettere forte pressione sulla palla. Il risultato è un 6-0 fatto da Drame e due contropiedi finalizzati da Mosca che costringe coach Galdi a fermare tutto. Dopo il time-out, pur continuando a produrre gioco, BEA torna meno precisa, non riuscendo in un allungo che appare alla portata. Giordano firma così il controsorpasso, ma D'Arrigo con il gioco da tre punti in penetrazione risponde prontamente e carica i suoi. La difesa continua a ad essere efficace e dare fiducia ad un attacco che sembra sbloccarsi, con la bomba di Fassio e il canestro con fallo di Mosca che portano il vantaggio chierese finalmente in doppia cifra (28-39), con la ciliegina sulla torta che arriva dal contropiede a fil di sirena di Tagliano che chiude la decina sul 28-41.

L'ultima frazione si apre ancora con un mini-break dei Leopardi che arrivano sul +17 (28-45). Ghezzi prova a tenere a galla i suoi con il gioco da tre punti, ma D'Arrigo con l'arresto e tiro riallunga, con coach Galdi che ferma tutto per provare a riaprirla con 7' da giocare. Il time-out raffredda un po le mani degli arancioni, ma dall'altra parte Vercelli continua a faticare vistosamente a trovare il fondo del secchiello. Ci pensano allora Mosca, con l'ennesima rubata e canestro e il palleggio-arresto-e tiro di pregevole fattura, e D'Arrigo, ancora in contropiede, a firmare il 6-0 che fa 33-51 con 4' da giocare che chiude virtualmente la partita. La bombe di Giromini e Gagnone sono gli ultimi sussulti dei padroni di casa, con il suono della sirena finale che sancisce il 39-57 finale.

Tre su tre in questo inizio di stagione quindi per la Planet Smart City BEA, che ancora una volta trova le ragioni del successo nell'intensità e nella profondità, con tutti i convocati bravi a portare il proprio mattoncino alla causa arancio-nera. Su tutti spiccano le prove di un D'Arrigo preciso ed efficace sia in costruzione che in realizzazione (12 punti con 4/5 da 2, 2 assist e 8 rimbalzi e 5 rubate per un 23 di valutazione), di un Mosca concreto (18 punti con 9/12 da 2) e di un Drame bravo a salire di tono nella ripresa soprattutto in fase difensiva. Impossibile non citare anche Rivoira, all'ennesima prestazione poco appariscente ma quanto mai fondamentale e Scalzo, con la doppia-doppia questa volta sfiorata con 8 punti e 11 rimbalzi. 

Ora i Leopardi, dopo un ottimo rush iniziale, potranno tirare il fiato in questa particolare stagione: turno di riposo e stop di Pasqua faranno si che il prossimo impegno ufficiale di capitan Gile e compagni sarà Sabato 10 Aprile, quando i Leopardi andranno al PalaBurgo di San Mauro per provare a continuare la loro corsa sul campo di un'altra delle principali accreditate al primo posto finale. Due settimane per ricaricare le pile e farsi trovare pronti per i prossimi, difficili, impegni.

VERCELLI RICES- Planet Smart City BEA CHIERI SSDRL 39-57
Parziali: 9-13; 23-20; 28-41.

BEA CHIERI: Benedicenti, Fassio 5, Scalzo 8, Stiffi, Perillo, Gile (K) 7, Mosca 18, Drame 3, Tagliano 4, Rivoira, Dieng, D'Arrigo 12. All. Vassalli, Ass. Turetta, Acc. Monteleone.

VERCELLI RICES: Nicolazzini, Gagnone 5, Morello 10, Giordano 2, Raise 7, Raiser 4, Giromini 9,Vercellone 2, Martinotti, Ghezzi. All. Galdi, Ass. Acquadro, Prep. Balocco.

LEOPARDI, PRIDE!