martedì 11 agosto 2020

"Essere il Capitano di questa squadra è un grande orgoglio" - L'intervista al Capitano Sebastiano Gile


Dopo tre stagioni insieme, la prossima sarà la quarta annata in maglia BEA per il nostro Capitano Sebastiano Gile.
Un giocatore che ormai tutti nel mondo dei Leopardi conoscono e apprezzano, e a cui abbiamo voluto intervistare dopo l'ufficializzazione formale della sua conferma.

Seba, l'anno prossimo continuerai a vestire la maglia BEA: è stata facile la scelta di proseguire il cammino insieme?
Sono molto contento di rimanere a BEA e vestire ancora questa maglia. Sarà la quarta stagione qui e sono convinto della bontà di questo Progetto: è un ambiente in cui sto bene e che ha ampi margini di crescita, sia come prima squadra che come settore giovanile. Qui c'è tutto per fare bene e puntare in alto.

La prossima sarà la quarta stagione iniseme, la terza da Capitano, come ti senti a essere diventato un punto di riferimento importante per tutto il mondo BEA?
Sono molto onorato di questo. Essere capitano di questa squadra è e rimarrà per me motivo di grande orgoglio e spero di riuscire con la mia esperienza ad aiutare i miei compagni anche in questa stagione.

La scorsa stagione è stata una stagione importante, interrotta davvero sul più bello: dove saremmo potuti arrivare secondo te?
Sono convinto che la scorsa stagione saremmo potuti arrivare in fondo, dopo un inizio complicato stavamo facendo molto bene e ci saremo sicuramente tolti grandi soddisfazioni. 
Come sempre playoff sarebbero stati una storia a sé, ma credo che per talento, personalità ed esperienza il gruppo avesse tutte le carte in regola per vincere il campionato e guadagnarci una promozione che secondo me sarebbe stata senza alcun dubbio meritata sotto tanti punti di vista.

Ora però siamo pronti a tornare in campo. Quali sono sensazioni e obiettivi per la prossima stagione?
L'obiettivo per la prossima stagione innanzitutto è tornare a giocare dopo questi mesi difficili. 
Come squadra ci confronteremo con un campionato sicuramente complicato, una nuova sfida per tutti. Dobbiamo continuare il percorso che abbiamo intrapreso nelle scorse stagioni, proseguendo nella crescita dimostrata nelle ultime stagioni. Allenamento dopo allenamento, partita dopo partita, dobbiamo fare il meglio possibile: sono sicuro che anche quest'anno potremo fare bene e toglierci delle belle soddisfazioni.

LEOPARDI, PRIDE!