venerdì 27 marzo 2020

COMUNICATO UFFICIALE - La FIP comunica la conclusione dei campionati

Apprendiamo dalla Federazione Italiana Pallacanestro la decisione di chiudere i campionati agonistici per la stagione 2019/2020.
A tutti è nota l'importanza dell'isolamento in questo momento, dove l'avversario da battere è la pandemia e tutti siamo chiamati al senso civico della collaborazione e del mutuo soccorso.
Fare Squadra è necessario e richiesto da tutti e anche i Leopardi di BEA devono fare squadra!

Fare parte di una società sportiva dilettantistica non è però fare solo partite per comporre una classifica e chi conosce BEA lo sa bene.
E' giusto quindi sottolineare che benché la stagione agonistica sia stata fermata, la vita delle associazioni sportive continua.
BEA  che vive come tutti l'emergenza e lo stato di isolamento, si sta impegnando a continuare il Progetto.
La società sostiene lo staff che   quotidianamente è attivo è con l'uso del web e dei social attraverso tantissime iniziative aperte ai tesserati e ai supporters arancioneri.

La speranza è quella di  tornare a fare sport al più presto, cosa che riteniamo prioritaria rispetto alla presenza nelle classifiche.
Stiamo già lavorando in queste ore per essere pronti in qualunque momento , anche a maggio, ad organizzare allenamenti, tornei e manifestazioni.
Bea continuerà quindi a seguire con senso civico e di responsabilità le indicazioni governative attendendo con ansia il giorno in cui potremo ritornare sui campi.

Si prevede che il mondo dello sport sarà sconvolto da questa crisi, in molti non ce la faranno.
Noi confidiamo di riuscire a superare anche questa grande difficoltà con la passione e la voglia di inclusione che ha contraddistinto la Nostra storia per tornare a essere un riferimento tecnico e sociale per quasi 600 famiglie che sono La Famiglia dei Leopardi. Per ottenerlo siamo sicuri che tutti faranno Squadra così come siamo chiamati, ormai da tempo, a farlo ogni giorno per lo stesso obiettivo: tornare alla normalità, alle relazioni, alle passioni, allo sport, alla pallacanestro.

LEOPARDI, PRIDE!

Salvatore Morena
Stefano Piccionne