martedì 25 febbraio 2020

Under 18 Gold - La prima fase si chiude con una sconfitta ad Alba: ora pronti per la Fase Titolo!

OLIMPO BASKET ALBA - BEA CHIERI SSDRL 71-65
Parziali: 14-20, 38-36, 62-46.

BEA CHIERI: Procissi 17, Dieng 14, Turinetti 2, Alò, Saldi 5, Ferrone 4, Sirbu 2, Dembech 9, Zanatta, Moretti 11, Munafò 1. All. Allisiardi, Ass. Di Bari, Acc. Moretti.

OLIMPO ALBA: Cramaroc 8, Richetta 9, Riccardo, Menzio, Scagliotti 2, Pelassa 2, Bravi 10, Tagliano 32, Uko, Maiolo, Novello, Ferracaku 6. All. Abbio, Ass. Battaglia.

Si conclude con una sconfitta indolore la prima fase dei Leopardi nel campionato Under 18 Gold. Alba è costretta a vincere per qualificarsi alla fase Top (traguardo già raggiunto da BEA da più di un mese) e lo fa vedere scendendo in campo con il giusto atteggiamento, mettendo in campo grande energia fin dalla palla a due. Nelle prime fasi del match i chieresi sembrano reggere l'urto grazie a un gioco ragionato che trova spesso buoni tiri, riuscendo a chiudere la prima decina sul +6, ma dal secondo periodo in avanti l'intensità e la concentrazione degli arancioni cala vistosamente. Alba ne approfitta, e mettendo in difficoltà BEA con una forte pressione a tutto campo, sale pian piano di tono, prima rimontando lo svantaggio quindi agganciando e superando a pochi secondi dall'intervallo: alla pausa lunga è +2 locale.
Al ritorno in campo ci si aspetta la reazione chierese, ma così non è, ed è Alba invece a prendere in mano la partita. Ancora i raddoppi a tutto campo mettono sotto scacco gli arancioni, che appaiono spaesati e poco pronti. Complice anche un attacco poco fluido e una difesa disattenta, gli ospiti scivolano fino al -14 di fine frazione. Quando la partita sembra definitivamente finita, finalmente i Leopardi tirano fuori gli artigli: la chiave di volta è in difesa, dove BEA chiude bene l'area ed è presenta a rimbalzo, con Procissi che nella metà campo offensiva guida la rimonta ospite. Punto su punto  gli arancioni arrivano fino al -2, ma nel finale il ferro sputa per un paio di volte il canestro del potenziale peraggio ed Alba è brava a blindare il risultato nei secondi finali dalla linea della carità.
Archiviata la Prima Fase con un secondo posto che con qualche sbavatura di meno avrebbe potuto sicuramente essere migliore, ora i Leopardi di coach Allisiardi saranno impegnati in una seconda fase dall'altissimo coefficiente di difficoltà: Collegno, Oleggio, Asti, Borgomanero e AreaPro 2020 saranno le avversarie dei chieresi in un girone di ferro. Solo per le prime due la possibilità di giocare la Final 4 di categoria. Forza ragazzi!

LEOPARDI, PRIDE!