martedì 19 novembre 2019

Under 20 - Due vittorie più sudate del previsto

Giorgio Taricco
Due uscite ravvicinate per l'Under 20 di coach Mussio, che porta a casa in entrambi i casi risultati utili maturati lontano dalle mura amiche.
La prima, ospite di Baldissero, ostico campo su cui tutte le avversarie hanno fatto fatica, la seconda in casa del Tam Tam, fanalino di coda del girone Giallo.
Due vittorie arrivate dopo una grande fatica, complici anche i vari infortuni susseguitisi tra le fila arancioni. Entrambi gli avversari incontrati fanno dell'agonismo e dell'intensità le loro armi principali, e hanno dato vita a due partite dal copione simile: BEA è brava a partire bene, salvo poi farsi riacciuffare verso l'intervallo, portando gli avversari attaccati alla partia fino alla sirena finale, dove però gli arancioni sono più lucidi e bravi gestire la pressione.
Con altri quattro punti in casina, ora una settimana di riposo che permette di recuperare le energie e chi purtroppo è fermo ai box per acciacchi vari. Si tornerà in campo mercoledì 27/11, al PalaCascinaCapello, con ospite il Basket 2000 Nichelino.

Di seguito i tabellini delle gare:

ASD BALDISSERO SPORT ONLUS - BEA CHIERI SSDRL 58-71
Parziali: 4-13; 19-29; 41-49.

BALDISSERO: Amitrano G. 5, D'Emanuele (K) 1, Caddo 6, Martinello 2, Giachino, De Francisco 9, Amitrano S. 4, Perolini 5, Olivero 3, Cristina, Cat Genova 7, Boscolo 16. All. Prigione, Acc. Vinetti.

BEA CHIERI: Procissi 14, Ferrera, Bianco 8, Segura 22, Taricco 16, Longhin (K), Benedicenti 9, Fumero, Sortino 1, Pirocca 1, Picchialepri, Moretti. All. Mussio, Ass. Monteleone.

TAM TAM ASD - BEA CHIERI SSDRL 43-49
Parziali: 6-17; 23-24; 38-39.

TAM TAM: Trucco, Carena 2, Rolando, Acanfora 2, Carignano (K) 6, Tosi 2, Garello 2, Giampaolo 11, Giacosa 8, Galter, Ramponi 1, Cantamessa 9. All. Zorzetto, Acc. Carignano.

BEA CHIERI: Ferrera, Bianco 7, Taricco 17, Longhin (K), Benedicenti 15, Fumero, Sortino 4, Pirocca 2, Fornero 2, Barge, Picchialepri, Scaturro. All. Mussio, Ass. Vassalli, Acc. Bianco.

LEOPARDI, PRIDE!