martedì 21 maggio 2019

Aquilotti 2008 - Gli "Arancioni" vincono lo Jamboree Provinciale!


I MiniLeopardi classe 2008 si comportano benissimo alle finali provinciali Jamboree svoltesi a Trofarello sabato scorso. 

Una vittoria in rimonta ed una sconfitta di misura (solamente 3 punti di scarto effettivi) che, sommate ai risultati delle squadre del K-team (composto oltre che dai piccoli arancioni anche da PMS Moncalieri e PNC Ciriè), ci garantiscono il primo posto e l'approdo allo Jamboree regionale in programma a Collegno domenica 26. 

"Siamo molto contenti dei nostri ragazzi - commentano i coach Pollano e Mosca - Nella partita contro Chivasso hanno dimostrato sangue freddo e sono stati capaci di ribaltare la situazione, non demordendo e giocando una bella pallacanestro. Nella partita contro Crocetta invece siamo stati un po' sfortunati ed i nostri avversari sono stati bravissimi a sfruttare i nostri errori. Dobbiamo ancora lavorare molto, per esempio sulle rimesse, che sono il nostro tallone d'Achille, ma siamo pienamente soddisfatti del percorso fatto dai ragazzi durante l'anno: tutti sono migliorati tanto e tutti hanno dato il loro contributo in campo, impegnandosi sempre al massimo. 
Un ringraziamento speciale va poi a Marco Pelissero, che ci ha aiutato numerose volte durante gli allenamenti e che oggi è venuto a dare manforte alla squadra: Grazie Marco!"

La stagione quindi non è finita: con il titolo di campioni provinciali in tasca, ora sotto con lo Jamboree Regionale!

Di seguito i tabellini delle due gare di sabato:

BEA LEOPARDI - ASD CHIVASSO 12-12 (51-29)
Parziali: 9-12, 4-6, 16-2, 5-7, 4-2, 13-0.

BEA Leopardi: Mout, Mellina Gottardo, Marocco, Massari, Nicoletti, Monaco, Cirrito, Zanzon, Da Rodda, Cacciabue, Sandri, Molinari. All. Pollano, Mosca. Acc. Pelissero.

BEA LEOPARDI - DON BOSCO CROCETTA PALLACANESTRO 10-14
Parziali: 4-5, 7-5, 4-4, 4-8, 6-10, 10-6.

BEA Leopardi: Mout, Mellina Gottardo, Marocco, Massari, Nicoletti, Monaco, Cirrito, Zanzon, Candellero, Cacciabue, Sandri, Molinari. All. Pollano, Mosca. Acc. Pelissero.


LEOPARDI, PRIDE!