giovedì 21 marzo 2019

Under 20 - Grande vittoria ed un passo verso le Final 4!

BEA CHIERI SSDRL - IL CANESTRO ALESSANDRIA 66-51
Parziali: 19-19, 37-28, 53-46.

BEA CHIERI: Dieng 6, Zanatta 5, Bianco 6, Segura 12, Taricco 12, Longhin, Benedicenti 6, Stiffi 15, Sortino, Maistrello 2, Nocilla, Simon 2. All. Allisiardi, Ass. Monteleone, Piccionne.

IL CANESTRO: D'Angelo, Diaz ne, Gandini 2, Hila 8, Fassio 15, Candiotto 16, Simonell, Colli 4, D'Elia 6. All. Billi.

Due punti di fondamentale importanza per i Leopardi, che al PalaCascinaCapello, davanti ad un pubblico davvero delle grandi occasioni, caldo e presente, supera Il Canestro Alessandria, unica squadra capace di piegare i chieresi in questa stagione, ribaltando la differenza canestri e portandosi così virtualmente a +4 in classifica sugli alessandrini. Una vittoria arrivata dopo una buona prestazione per gli arancioni, bravi a limitare l'attacco ospite e ad imporre per larghi tratti il proprio gioco, tenendo botta nei momenti di difficoltà e allungando nel finale grazie alle rotazioni più larghe.
L'inizio dei Leopardi fa capire che le facce sono quelle giuste: Segura e Stiffi, e la grande energia di tutta la squadra, confezionano il 7-0 che dopo soli 2' fa esplodere il pubblico di casa e costringe coach Billi al time-out. Alessandria ne esce più lucida e sfruttando qualche errore della difesa arancione torna a contatto. La partita si fa equilibrata, BEA concede troppo negli uno contro uno ospite ma in attacco trova il canestro con continuità, dando sempre l'impressione di essere in controllo senza però che questo si trasporti sul tabellone. Taricco e Segura provano l'allungo, ma la tripla a fil di sirena di Candiotto manda le due squadre al primo break in perfetta parità.
Dal secondo periodo però la partita cambia piega. Sfruttando la difesa a zona, i Leopardi riescono finalmente a mettere a segno il parziale giusto che li porta in doppia cifra di vantaggio, sia chiudendo bene l'area alle iniziative ospiti, sia costruendo buoni tiri, a tratti frutto anche di una bella pallacanestro. Tutti i ragazzi che entrano in campo mettono il loro mattoncino, e all'intervallo Chieri è a +9.
Per tutto il secondo tempo Il Canestro proverà a rientrare affidandosi al talento di Candiotto e Fassio, e dopo una terza frazione equlibrata, i Leopardi danno il colpo di grazia agli avversari in un quarto periodo da soli 5 punti subiti. Il 5-0 firmato da un capitan Zanatta fin lì sotto tono, l'energia di Maistrello, la fisicità di Dieng e Segura e la forza Taricco, insieme alla concentrazione e la voglia di tutti gli altri ragazzi, mettono la parola fine alla partita, con BEA che scollina anche le 20 lunghezze di vantaggio. Alessandria si gioca la carta della press, riuscendo così a recuperare qualche punto senza però mandare mai gli arancioni in affanno. 66-51 il finale, che fa esplodere la gioia del pubblico di casa.
Una vittoria quindi frutto di una buona prestazione corale, che lancia così i ragazzi di coach Allisiardi e Monteleone al primo posto a+2 e con lo scontro diretto a favore sulla seconda, proprio Il Canestro, con ancora tre partite alla fine della seconda fase. Servirà però mantenere alta la concentrazione per raggiungere un traguardo importante e ambito per un'intera stagione.

LEOPARDI, PRIDE!