domenica 31 marzo 2019

Esordienti - Vittoria al cardiopalma con la Crocetta!

BEA LEOPARDI - D.B. CROCETTA 49-45
Parziali: 11-16, 19-24, 31-36.

BEA LEOPARDI: Viggiano 8, Gariglio, Gamba 2, Bechis 10 ,Poma, Minetti 4, Prestipino 6,  DeMartino, Ricco 7, Corradin 2, Mout 5, Monaco 5. Istr. Piccionne.


CROCETTA: Cellino 14, Chiarlo 2, Conti, D'Amuri 4, Dionisio 1, Iacomuzio 4, Ingrosso 6, Paolucci, Pini 7, Romano 7, Costantin, Conti. 

Marco Prestipino
Partita complicata per i MiniLeopardi nel Girone Gold del Trofeo Competitivo Esordienti: tante assenza pesanti e un avversario di valore, con tanti centimetri e che negli anni scorsi ha sempre messo in difficoltà gli arancioni, rappresentavano uno degli scogli più difficili da superare in questa stagione. 
La partita infatti non inizia nei migliori dei modi, con i Leopardi un pò impauriti e contratti che vanno subito sotto di nove punti. Dopo il timeout di coach Piccionne la squadra comincia a carburare in attacco, ma fatica in difesa, riuscendo a recuperare solo quattro punti di svantaggio alla prima sirea. Il secondo periodo viene segnato dai troppi errori offensivi, la squadra mantiene il distacco, ma non riesce ad avvicinarsi all'avversario. 
Dopo il riposo, i ragazzi entrano in campo con più di determinazione, il primo quintetto riesce a riequilibrare la difesa, contenendo, per quanto possibile i loro lunghi. L'elastico tra le due squadre si riduce fino al meno uno, ma a causa di due piccole distrazioni alla fine del quarto il distacco rimane invariato, -5. L'ultimo periodo i ragazzi entrano in campo con la voglia di portare a casa i due punti, la difesa si chiude forte, e l'attacco, nonostante i numerosi errori riesce a portarsi a 50 secondi dalla fine sul pareggio. Gli ultimi secondi sono al cardiopalma, i nostri perdono una palla in attacco, gli avversari conducono l'azione offensiva a dieci secondi dalla fine, ma grazie ad una piccola distrazione, Ricco riesce a rubare il pallone  ed appoggiare due facili al tabellone. Sulla rimessa successiva a tre secondi dalla fine, riusciamo a rubare il pallone e segnare, chiudendo la partita a + 4. Bravi tutti, gli avversari, il pubblico che ha incitato sempre le squadre e bravi i nostri Leopardi!!

LEOPARDI, PRIDE!