martedì 29 gennaio 2019

Under 18 Gold - Altri due successi per mantenere l'imbattibilità!

Continua il percorso immacolato dei Leopardi nel campionato Under 18 Gold, che anche nelle ultime due uscite vincono e mantengono imbattibilità e vetta. Ecco com'è andata con Asti ed in casa della 5 Pari.

BEA CHIERI SSDRL - ASD SCUOLA BASKET ASTI 72-46
Parziali: 11-15; 35-33; 53-35.

BEA CHIERI: Procissi 16, Dieng, Calleri 3, Bianco 10, Segura 16, Ceriani, Taricco 9, Benedicenti (Cap) 24, Maistrello 3, Picchialepri, Moretti, Scalenghe 2. All. Bronzin, Ass. Allisiardii, Acc. Moretti.

ASTI: Bonvino 6, Bertocci 2, Nicoletti 4, Le Caldare 2, Malotaj 11, Lupo 7, Zoppi, Biondi 11, Novali 2, Bilignolo (Cap) 1. All. Di Gioia.

Ci vogliono ben 20 minuti ai Leopardi per scrollarsi di dosso un insolito torpore ed aggiudicarsi il match con Asti, arrivata a Chieri per vendicare la pesante sconfitta dell’andata. Nel primo quarto l’attacco di casa gira a vuoto, le idee sono annebbiate e la scarsa collaborazione in attacco produce solo 11 punti. Asti non si fa pregare e con ben 3 triple consecutive si porta avanti (11-15). 
Nella seconda frazione migliorano le percentuali al tiro dei padroni di casa ma alcune disattenzioni di troppo in difesa non consentono un vero allungo. E’ solo all’uscita dall’intervallo lungo che finalmente i padroni di casa si ricordano perché sono primi in classifica e concedono solo 2 punti agli ospiti, che accusano il colpo e lasciano via libera ai Leopardi.
Nell’ultimo periodo BEA non solo gestisce le rotazioni ma allunga anche nel punteggio, fino al 72-46 finale.


ASD 5 PARI - BEA CHIERI SSDRL 47-93
Parziali: 8-32; 24-37; 39-69.

5 PARI: Viotti 13, Maccario, Miglio, Cesare 7, Di Maggio 6, Munacò (Cap) 10, Cavagnoli 3, Alicu 6, Ferrara 2, Arese, Sacco, Amenta. All. Monterisi, Ass. Riccardi, Acc. Regruto.

BEA CHIERI: Procissi 6, Dieng 8, Calleri 2, Bozzone 6, Bianco 11, Segura 16, Ceriani 4, Taricco 21, Benedicenti (Cap) 28, Bosello 3, Picchialepri, Moretti, Zanatta 4. All. Bronzin, Acc. Moretti

Forse complice una sosta di quasi due settimane, i Leopardi scendono in campo in casa dei torinesi del 5 Pari con una gran voglia di fare bene. Nel primo periodo le gambe girano a mille, così come le idee, e il +24 con cui si chiude la prima frazione e l’ovvia conseguenza di un attacco prolifico e di una difesa attenta. Tutt’altra musica nel secondo quarto, in cui coach Bronzin da ampio spazio alle rotazioni ma riceve solo 5 punti a referto dai suoi, a fronte di ben 16 realizzati dai padroni di casa che si riportano a -13 all’intervallo. 
Come spesso accade
però, i Leopardi cambiano marcia in uscita dagli spogliatoi e chiudono la partita con parecchio anticipo rispetto alla sirena finale: il parziale di 15-32 per gli ospiti con cui si conclude il terzo quarto spezza ogni residua resistenza del 5 Pari e fa da preludio all’ampia vittoria anche dell’ultima frazione e dell’intero match.
Ora una nuova sosta, fino alla prossima palla a due, prevista in casa di PMS il 06/02 alle ore 21.15.


LEOPARDI, PRIDE!