mercoledì 23 gennaio 2019

Under 14 Elite - BEA cede al fotofinish sul campo del Tam Tam

TAM TAM - BEA CHIERI SSDRL 65-63 
Parziali: 12-12, 36-33, 53-49

TAM TAM: De Santis 1, Moro 5, Colella 8, Ugues 3, Bechis 5, Piasentin 23, Casetta 2, Scivoletto (C) 7, Bay 1, Fiorentini, Garrone 9. All. Capolicchio, Ass. Del Vecchio.

BEA CHIERI: Bedetti, Becchio, Roccati (C) 20, De Mita, Schirru 10, Ricciardo 4, Formichi, Lafiosca 22, Mazzardis, Bloisi 5, Bianco 2, Ogliaro. All. Felletti, Ass. Monteleone, Pirocca, Acc. Lafiosca.

Luca Lafiosca
Nella trasferta di sabato arriva la seconda sconfitta consecutiva per BEA, nel campionato Under 14 Elite, patita ai danni di un ottimo Tam Tam. Il match è di quelli importanti, poiché consiste in una delle ultime chance per mantenere vive le speranze di playoff per gli Arancioni, mentre per i locali si tratta della partita chiave per chiudere il discorso qualificazione.
Sin dalla palla a due la partita si dimostra equilibrata, con entrambe le squadre che scendono in campo con la giusta concentrazione. BEA grazie a ottime conclusioni al ferro e ad una finalmente discreta percentuale ai liberi riesce a mantenere il passo dei torinesi, che cercano da subito cerca l'allungo. 
La partita prosegue così sui binari dell'equilibrio, quando si arriva all'ultima decina con gli arancioni sotto di solamente 4 lunghezze, nonostante gli importanti problemi di falli che li condizionano dal secondo quarto. La partita fatica a sbloccarsi dal punteggio di parità, la stanchezza di entrambe le squadre aumenta e di pari passo aumentano anche gli errori individuali. Sono i piccoli dettagli, come ad esempio la maggior determinazione sulle numerose palle vaganti, che permettono alla fine ai torinesi di portare a casa la partita con un vantaggio di soli 2 punti. 
In ogni caso prestazione tutt'altro che da buttare per i Leopardi, che ancora condizionati da assenze pesanti ritornano su buoni livelli dopo la bruttissima prestazione contro Ginnastica della settimana precedente. Per continuare a migliorare, prossimo appuntamento domenica 27 gennaio in casa di CUS Torino

LEOPARDI, PRIDE!