mercoledì 5 dicembre 2018

Under 20 - Nello scontro diretto BEA sbaraglia Il Canestro

ASD IL CANESTRO ALESSANDRIA - BEA CHIERI SSDRL 68-97
Parziali: 11-24, 26-53, 51-74.

IL CANESTRO: D'Angelo 5, Fecchio, Diaz, Gandini 2, Hila 19, Fassio 17, Candiotto 24, Simonelli, Colli 3, Manassero 2, Lleshi, Ceratto. All. Billi, Acc. Gilardenghi.

BEA CHIERI: Dieng 14, Nicolosi 2, Bianco 19, Segura 10, Taricco 23, Longhin, Benedicenti 12, Stiffi 13, Fumero, Pirocca, Nocilla 2, Moretti 2. All. Allisiardi, Ass. Bronzin, Acc. Bianco.

Giorgio Taricco
Il girone di ritorno inizia nel migliore dei modi per i Leopardi nel campionato Under 20! Se nella gara di andata gli Arancioni rimediarono l'unica sconfitta stagionale (in seguito infatti solo sette vittorie), il match in casa de Il Canestro Alessandria ha tutt'altro sapore.
Fin dalla palla a due BEA, seppur priva di due elementi importanti come Simon e Zanatta, impone subito il suo ritmo alla gara. Una difesa attenta e aggressiva non concede nulla di facile ai padroni di casa, mentre l'attacco trova buone soluzioni sia lontano che vicino a canestro. Dieng spadroneggia nel pitturato, Bianco e Taricco trovano canestri pesanti ma in realtà è tutto il collettivo a mettere in campo un ottimo primo tempo: all'intervallo il tabellone del PalaCima recita un netto 26-53 in favore dei chieresi. 
Al rientro dalla pausa lunga Alessandria prova ad alzare il livello dell'aggressività, mentre al contrario BEA entra in campo troppo rilassata. La partita così si fa più equilibrata, con i gli ospiti che commettono qualche errore in più rispetto al primo tempo lasciando spazio alla rimonta locale sospinta dai canestri del suo Candiotto-Fassio. Tutto un tratto però i padroni di casa portano sul parquet un inspiegabile nervosismo, che però ha solo l'effetto di stimolare la reazione chierese: BEA ricomincia a macinare gioco e non si guarda più indietro, e con un ultimo periodo con spazio per tutti allunga ancora fino al 68-97 finale.
Una bella prova di forza per i Leopardi, che ancora una volta contro una rivale diretta si impongono nettamente. Buoni segnali da parte di tutti, in una partita in cui gli arancioni hanno saputo mettere in campo un gioco a tratti davvero bello ed efficace (come dimostrano i 97 punti segnati) ed un'ottima difesa, specialmente nei primi 20'. Per continuare il bel percorso di crescita intrapreso in questi mesi, appuntamento a lunedì 10/12, quando al PalaCascinaCapello arriverà la Pallacanestro Serravalle.

LEOPARDI, PRIDE