domenica 11 novembre 2018

Under 14 Elite - Settimana dolce a metà: una vittoria ed una sconfitta per i Leopardi

PH: Gianluca Perotto
Una fine settimana impegnativo per l'Under 14 Elite di coach Felletti. I Leopardi tra giovedì e venerdì infatti sono stati protagonisti di un back-to-back stile NBA, conclusosi con due prestazioni diametricalmente opposte.


ABC CARMAGNOLA - BEA CHIERI SSDRL 40-68
Parziali: 10-16; 20-37; 29-56

CARMAGNOLA: Girando 7, Isopi 2, Donetto, Kamel 6, Toma 2, Bacca 8, Bacca, Randazzo 1, Guerriero 6, Piperno, Salanitri, Lanzetti 8. All. Mammola, Dir. Lanzetti.

BEA CHIERI: Becchio 2, Roccati 8, De Mita 2, Schirru 7, Ricciardo 6, Formichi, Lafiosca 14, Ferrone 2, Bloisi 5, Monco 2, Bianco 18, Perotto 2. All. Felletti, Ass. Monteleone, Dir. Lafiosca.

A Carmagnola BEA si aggiudica la prima delle due trasferte in due giorni avendo la meglio dei pari età locali in maniera netta e convincente. Buona partenza per i Leopardi che mettono in campo la giusta determinazione. I padroni di casa non ci stanno e, alla fine del quarto, mantengono il divario a soli sei punti. Nei secondi dieci minuti Bianco suona la carica e grazie all'apporto di tutta la squadra Chieri piazza un parziale di 21-10 che indirizza la gara. 
Al rientro dell'intervallo lungo infatti la musica non cambia ed i Leopardi incrementano di altri undici punti il vantaggio. Anche l'ultimo periodo è tutto di marca chierese che, nonostante le numerose rotazioni, tiene in pugno la partita con un buon contributo da parte di tutti. L'eloquente 40-68 finale non lascia alito a molti dubbi.


ASD GINNASTICA TORINO - BEA CHIERI SSDRL 56-44
Parziali: 17-11; 29-24; 42-33.

GINNASTICA: Tunegaro, Barrella 2, Luisoni, Dalmasso 6, Italiano 4, Tiani 5, Cerchiaro, Giika 15, Ruà 14, Arredi, Farano, Greco 10. All. Di Cerula, Dir. Scano.

BEA CHIERI: Roccati 5, De Mita 4, Schirru 7, Ricciardo 2, Lafiosca 6, Mazzardis, Ferrone 8, Bloisi 2, Monco, Bianco 10, Perotto. All. Felletti, Dir. Lafiosca. 

Già il giorno seguente, BEA non riesce a ripetere la partita del giorno prima e seppur giocando con impegno perde con i torinesi della Ginnastica Torino. I padroni di casa cercano fin dalla palla a due di abbassare il ritmo della partita e con una difesa di squadra attenta che chiude bene le penetrazioni chieresi, passano subito in vantaggio. A fine primo quarto i padroni di casa guidano sul 17-11. 
La reazione dei Leopardi non si fa attendere. Nel secondo quarto il BEA dà l'impressione di prendere la partita per mano, ma proprio nel momento migliore un piccolo infortunio costringe Lafiosca ad uscire dal campo. Il terzo quarto serve ai torinesi, sfruttando le bassissime percentuali al tiro dei chieresi, per incrementare il vantaggio di altri quattro punti. 
Negli ultimi dieci minuti i Leopardi giocano la carta della pressione a tutto campo ma Ruà diventa infallibile sugli scarichi e spegne le speranze di Ferrone e compagni. Il 56-44 in favore dei "Ginnici" forse non rende giustizia ai valori espressi in campo, con i Leopardi forse stanchi dal giorno precedente ma sicuramente al di sotto del proprio standard contro un avversario di valore e che comunque ha meritato i due punti in palio.

Dopo una settimana a dir poco impegnativa, ora una settimana di allenamenti intensi in vista del prossimo impegno in programma per martedì 20/11 al PalaWojtyla di Cambiano, ospiti i torinesi del Tam Tam.

LEOPARDI, PRIDE!