lunedì 12 novembre 2018

Promozione - T-SEC mette la terza!

TROFARELLO SPORT E CULTURA - B&V BARRA ASD 73-56
Parziali: 11-20; 27-24; 48-50.

TSEC: Vidotto, Cucco, Baldi 4, Rolfo 14, Richetta 15, Trapani (K), Bergoglio, Cassinelli 14, Gagliasso 6, Turetta 11, Conte 7, Cutrone 2. All. Cassinelli, Ass. Mussio, Acc. Richetta.

Fabio Cassinelli
Terzo successo consecutivo per la T-SEC di coach Cassinelli, che sul campo amico del PalaWojtyla di Cambiano ospita la forte B&V BARRA, una delle
principali candidate al salto di categoria.
L'inizio è stentato, entrambe le squadre vanno a rilento, il canestro è piccolissimo e sul 9-9 sono già passati 7 minuti. Finalmente Barra si accende, inizia a segnare e con un canestro a fil di sirena degli ospiti, il primo periodo si chiude su un 11-20 poco rassicurante per i Leopardi.
TSEC però non ci sta, stringe le maglie in difesa, registra la mira in attacco, e con rapidi contropiedi e buoni tiri si porta in vantaggio. Gli arancioni ribaltano completamente la situazione, arrivano fino al +6, ed è solo un altro canestro a fil di sirena, questa volta da metà campo, che addolcisce la pillola ai torinesi. All'intervallo è 27-24 T-SEC.
Terzo periodo che si porta ancora ancora dietro i fantasmi dei primi due (ma anche delle precedenti gare) con una TSEC che perde troppo spesso il bandolo della matassa e si ritrova spesso ad inseguire.
Gli ultimi 10 minuti però sono uno spettacolo tutto arancione: la difesa a zona messa in campo dallo staff trofarellese inceppa completamente gli ingranaggi avversari (solo 6 punti nel periodo) e ruba palloni a raffica, spesso tramutati in ottimi contropiedi. A difesa schierata poi sono Conte e Turetta a fare il bello e il cattivo tempo, silurando la zona degli avversari con 4 bombe in fila, e chiudendo definitivamente la pratica e la partita. Al 40' il tabellone recita un netto 73-56.
Una vittoria più rotonda di quanto abbia detto la partita quindi per Trapani e compagni, arrivata però contro un avversario di grande spessore e che infonde ancora più fiducia in dei trofarellesi sempre più finalmente sicuri dei propri mezzi. Per provare ad allungare ancora di più la striscia, appuntamento a domenica a Pianezza.

LEOPARDI, PRIDE!