martedì 22 maggio 2018

Under 20 - BEA chiude la seconda fase vincendo con Sagrantino

SAGRANTINO BASKET CLUB - ASD BEA CHIERI:  50 - 67
Parziali:19-16; 26-38; 40-55.

SAGRANTINO: Altizio 2, Meani, Benedetto 3, Franchina 10, Possi 12, Mistrangelo 5, Bensi 9, Menegazzi, Francone 1, Maniero 8. All. Zucca, Acc. Ciselli.

BEA: Dieng 2, Zanatta 10, Bianco V. 5, Segura 10, Panero, Benedicenti 5, Stiffi 2, Bianco P. 25, Simon 2, Gagliasso, Berruto 5. All. Monteleone, Ass. Allisiardi.

BEA chiude la seconda fase del campionato Under 20 con l'ennesima vittoria di questa stagione. In casa del Sagrantino la partita è ruvida, con tanti contatti a volte sopra il limite e qualche fase con un po di nervosismo di troppo, ma alla fine i Leopardi sono bravi a far valere il proprio gioco e prendersi i due punti in palio.
Alla palla a due sono i padroni di casa i più pronti, provando subito a scappare con un 9-2 di parziale che sembra mettere alle corde i ragazzi di coach Monteleone. È una schiacciata di "Vale" Bianco a far iniziare finalmente la partita ospite: Zanatta e compagni trovano buone soluzioni offensive, con una buona circolazione di palla che trova spesso buoni tiri, ma la difesa è ancora troppo poco intensa per bloccare l'energia locale. Al primo break è 19-16.
Il secondo quarto si apre con l'infortunio di Gagliasso, uscito con una botta al volto dopo un contrasto di gioco un po ruvido e costretto ad un viaggio al Pronto Soccorso (per lui naso rotto, in bocca al lupo Fabio!). Quello che potrebbe tramortire i Leopardi, è invece una sveglia: la manovra chierese diventa molto più efficace su entrambe le metà campo, Patricio Bianco entra in striscia e buca la retina di casa con buona continuità propiziando il parziale ospite che ribalta il punteggio e manda le due squadre all'intervallo sul +12 BEA.
Al rientro in campo è ancora il nervosismo a farla da padrone su ambo i fronti, dopo un doppio tecnico è una bimane in contropiede di Dieng a caricare i Leopardi, che nonostante le difficoltà a costruire buoni tiri contro la zona di casa trovano comunque con buona costanza la via del canestro con buona costanza, dilatando ancora il vantaggio al 30'.
Nell'ultima frazione il Sagrantino tento il tutto per tutto e con un 8-0 di parziale sembra riaprire i giochi. I Leopardi però non si disuniscono, non perdono la testa e riprendono il mano la partita con buone soluzioni lontano e vicino a canestro, riallungando definitivamente fino al +17 finale.
Purtroppo, il sogno Final 4 dei chieresi sfuma complice la vittoria dell'Alter '82 Piossasco sul SEA Settimo che fa finire appaiate BEA e Alter ma premia i piossaschesi in virtù di 1 punto di differenza canestri negli scontri diretti. Un verdetto sfortunato, che però non mina sicuramente la grande stagione di crescita, e anche di risultati, di questo gruppo.

LEOPARDI, PRIDE!