martedì 13 marzo 2018

Under 13 Elite - Che colpo per l'Immobiliare Italia!

Immobiliare Italia BEA CHIERI - AUXILIUM PALL. TORINO 59-57
Parziali: 20-18, 33-28, 49-47.

Immobiliare Italia BEA: Bedetti 4, Becchio, Roccati 12, Schirru, Ricciardo 3, Lafiosca 16, Ferrone 17, Bloisi 3, Monco, Bianco 4, Ogliaro, Perotto. All. Allisiardi, Ass. Mussio, Acc. Lafiosca. 

Luca Lafiosca
Serve una grande prestazione all'Immobiliare Italia BEA per avere la meglio della forte Auxilium CUS Torino, capolista imbattuta del girone che si è però dovuta piegare alla determinazione dei Leopardi.
Leopardi che mettono subito le cose in chiaro, iniziando forte con un parziale di 14-4 guidati da Ferrone (13 punti solo nella prima decina!) e Roccati. Dopo un time-out però i torinesi si rifanno sotto e con le scorribande di un funambolico Baldi tornano a contatto, arrivando fino al -2 a fine quarto. 
Stesso copione anche nella seconda frazione, con gli arancioni che prima allungano, toccando nuovamente il +10 con una bella tripla ben costruita di Bianco, ma poi subiscono di nuovo la rimonta mini-rimonta ospite che manda le due squadre negli spogliatoi sul 33-28.
Nel secondo tempo la partita si fa frenetica, con l'Auxilium che alza ancora di più il livello della fisicità e dei contatti caricandosi subito di falli. Falli che diventano un problema più per i Leopardi che per i giallo-blu, con molti ragazzi caricati di falli che vanno ad aggiungersi ad Ogliaro fuori per una botta al volto nel primo tempo nell'accorciare sempre di più le rotazioni di coach Allisiardi.
BEA però è brava a non disunirsi e trovare le giuste risorse anche da chi entra dalla panchina, resistendo con le unghie e con i denti alla rimonta ospite. Rimonta che sembra concretizzarsi sul secondo aggancio della gara sul 45 pari, ma ancora una volta i Leopardi con guizzo ritrovano il vantaggio a fine quarto con un canestro di Bedetti.
L'ultima frazione è una battaglia di nervi, entrambe le squadre sbagliano tanto e segnano poco. I Leopardi vedono uscire per falli prima Bloisi, quindi Bianco e poi Ferrone ma nel momento del bisogno è Lafiosca a prendersi la squadre sulle spalle gestendo i possessi decisivi infilando 6 dei 10 punti arancioni nella frazione. L'Immobiliare Italia arriva a +4 a 15'' dalla fine, ma la tripla di Greco su un rapido ribaltamento di fronte sembra rimettere in piedi la partita. Coach Allisiardi chiama time-out per avere la rimessa nella metà campo offensiva, la rimessa disegnata funziona ed i Leopardi riescono a gestire l'ultimo possesso subendo fallo solo quando mancano 2'' alla sirena. Roccati segna il primo e sbaglia il secondo, l'Auxilium ha troppo poco tempo per arrivare ad un tiro e gli arancioni possono festeggiare una sudata quanto meritata vittoria.
Con questi due punti l'Immobiliare Italia aggancia il gruppo di testa formato proprio dai torinesi e da Biella, tutte e tre a quota due vittorie e una sconfitta. Prossimo impegno per i Leopardi sarà la difficile trasferta a Vercelli domenica prossima.

LEOPARDI, PRIDE!