giovedì 22 febbraio 2018

Under 14 Elite - La più brutta Po.Int.Er. della stagione cade con Savigliano

Po.Int.Er. BEA CHIERI – AB SAVIGLIANO 72-79
Parziali: 16-18, 43-39, 55-56.

Po.Int.Er. BEA: Marocco 5, Fabiano 18, Perosino, Tagliano 17, Scialabba 2, Ferrone 3, Butera, Mateo 2, Di Salvo 4, Bergese 6, Tosco 6, Roca 9. All. Felletti, Ass. Piumatti, Turetta.

SAVIGLIANO: Sbrozzi, Sabena 20, Garnero 6, Rosa 17. Bono 6, Ferrero 2, Giordanengo 6, Alladio 18, Marchetti 4. All. Fiorito.

Roberto Roca
Ancora luci e ombre per la Po.Int.Er. BEA nel campionato Under 14 Elite. Dopo la bella vittoria della scorsa settimana, i Leopardi cedono al PalaCascinaCapello di fronte ad una Savigliano che giocando la sua onesta gara si merita i due punti.
Gli arancioni partono forte e dopo 1' sono già 4-0 con Fabiano e Tagliano. Gli ospiti ci mettono un po ad entrare in partita, si iscrivono a referto con un canestro in contropiede dopo tre minuti. Dopo un inizio promettente i Leopardi arrancano, concedendo troppi rimbalzi e sbagliando appoggi facili. L'ingresso in campo del classe 2005 Ferrone vivacizza la Po.Int.Er., Roca è ispirato e ne infila 7 praticamente in fila ma nonostante ciò alla prima pausa sono i cuneesi in vantaggio (16-18).
BEA continua a non essere mentalmente in partita, come dimostra il rientro in campo da 0-8 e quattro palle perse in un minuto. L'intensità sale, le due squadre si affrontano a viso aperto a discapito delle difese e dopo aver raggiunto al doppia cifra di svantaggio i Leopardi rinsaviscono e ribaltano il punteggio, andando all'intervallo sul +4.
Purtroppo però è solo un fuoco di paglia: dopo 3' Savigliano e già tornata al comando, la partita diventa punto a punto e combattuta anche se gli arancioni appaiono poco attenti e concentrati. La dimostrazione arriva in un quarto periodo da 23 punti concessi, con errori banali e troppa superficialità per ottenere i due punti che vanno giustamente nelle mani degli ospiti. 72-79 il finale.
Un peccato, perchè in una partita sicuramente alla portata la Po.Int.Er. a tirato fuori quella che potrebbe essere la più brutta prestazione dell'anno, peccando ancora una volta di continuità di risultati. Prossimo impegno per chiudere la prima fase la difficile trasferta sul campo dell'Alter '82 Piossasco.

LEOPARDI, PRIDE!