martedì 23 gennaio 2018

Under 13 Elite - Anche il derby di ritorno è dei Leopardi!

ASD BASKET CHIERI - Immobiliare Italia BEA CHIERI 59-60
Parziali: 9-17, 33-35, 47-52

Immobiliare Italia BEA: Becchio 2, Roccati 13, De Mita 2, Altobelli, Formichi, Lafiosca 4, Ferrone 26, Bloisi 10, Monco, Bianco 3, Perotto. All Allisiardi, Ass. Mussio, Bronzin, Acc. Lafiosca.

Riccardo Ferrone
Una BEA ancora una volta in emergenza replica il successo del derby di andata, imponendosi in una partita più combattuta del previsto su una volitiva Basket Chieri. 
Le condizioni di partenza non erano delle migliori per gli arancioni, con molte assenze di peso a cui si sono aggiunte nel corso della partita quelle di due pedine importanti come Lafiosca e Becchio. Nonostante ciò i Leopardi, guidati da un capitan Ferrone in formato deluxe (26 punti alla sirena finale), hanno guidato la partita praticamente da inizio a fine, rispondendo sempre colpo su colpo alle velleità "casalinghe" gestendo meglio i possessi decisivi.
BEA inizia forte, con buone giocate in attacco ed una difesa aggressiva che propizia il primo allungo del match. Qualche disattenzione di troppo però concede a BC di rimanere in partita, limando il gap al +8 della prima frazione che avrebbe potuto comodamente essere più abbondante.
Da qui in poi la partita si trasformerà in una vera battaglia sportiva, con i bianco-rossi che arrivano a contatto di voglia ed i Leopardi che, pur guidando sempre nel punteggio, non riescono più ad allungare. 
La partita prosegue così tra mille emozioni, con una bella cornice di pubblico e molto arancione in tribuna, fino agli ultimi minuti quando BC riesce ad agganciare BEA. Gli arancioni sono più lucidi però, e con un paio di buone difese chiudono la via del canestro, De Mita è incisivo a rimbalzo ed un canestro di un fin lì deficitario Bianco chiude la partita. L'ultima rimessa dei bianco-rossi è infatti intercettata dai Leopardi, che gestiscono bene il pallone negli ultimi secondi fino al suono della sirena finale che fa esplodere l'urlo di gioia arancione.
Una vittoria sudata (forse più del dovuto), ma che ancora una volta dimostra il gran carattere di questi ragazzi. 
Prossimo impegno con la capolista Alter '82 Piossasco, per una sfida difficile ma non impossibile!

LEOPARDI, PRIDE!