domenica 28 gennaio 2018

Serie D - Pronto riscatto per la CheTariffa.it, ribaltato lo scontro diretto con Sagrantino

SAGRANTINO B.C. - Chetariffa.it BEA CHIERI 47-55
Parziali: 21-16, 29-30, 34-44,47-55

SAGRANTINO: Barberis 18, Bomone 5, Cataldi, D'avino 3, Ducco, Terrana, Possi 9, Garbolino, Cavagna 6, Bensì 2, Balanzino, Vair 8. All. Zucca

CheTariffa.it BEA: Gagliasso 3, Barbero 15, Zanatta, Bono 6, Fuso 16, Diop 7, Merlo, Anselmino, Bianco V. 6, Bianco P. 2, Segura Acosta, Gile. All. Brbonzin, Ass. Allisiardi, Mussio, Acc. Monteleone.

Dopo il passo falso di domenica scorsa, riprende la marcia della CheTariffa.it BEA Chieri che supera a domicilio il B.C. Sagrantino dopo una partita iniziata male, ma raddrizzata nel secondo periodo, presa in mano nel terzo e difesa nel quarto. 

Marco Fuso
I Leopardi si presentano alla palla a due con Gagliasso, Bono, Fuso, Diop e Segura a cui coach Zucca risponde con Barberis, Possi, Garbolino, Cavagna e Bensi. Gli arancioni cominciano forte, con due triple in sequenza di Diop e Gagliasso a cui risponde Possi in coast to coast. Proprio il contropiede è l'arma con cui Sagrantino fa male alla CheTariffa.it, spesso disattenta e distratta nel tornare in difesa. Coach Bronzin chiama time-out per parlarci su ma, complice anche il prematuro terzo fallo di Diop, i padroni di casa alla prima sirena hanno l'inerzia della partita e guidano sul 21-16.
Ancora una volta l'ingresso in campo di Barbero da la scarica di energia giusta agli arancioni. L'esterno chierese recupera palloni a raffica (finirà con 9 rubate ed un'infinità di palloni toccati e sporcati), BEA chiude bene la via del proprio canestro e concede solo 8 punti nel quarto. Dall'altra parte un po di fretta di troppo non permette ai Leopardi di capitalizzare quanto potrebbero, Fuso è il terminale principale sostenuto da un Valentin Bianco che strappa tre rimbalzi offensivi convertendoli in 6 punti importanti. All'intervallo Bono e compagni hanno ribaltato il punteggio: 29-30 BEA.
La pausa lunga fa bene alla CheTariffa.it, che torna in campo con un'intensità difensiva che non lascia scampo al Sagrantino. I Leopardi infatti concedono solo 5 punti nella decina, ma ancora una volta sono deficitari nell'altra metà campo. Le tante situazioni di sovrannumero non sfruttate a dovere e i facili appoggi sbagliati frenano un po l'allungo chierese, che dopo 7' della ripresa è sul +10 (30-40).
I Leopardi sembrano poter gestire il vantaggio in un'ultima decina ancora con percentuali basse da ambo le parti. La difesa a zona di casa però mette qualche sassolino negli ingranaggi arancioni e qualche errore individuale in difesa permette a Sagrantino di rifarsi sotto e arrivare al -4 quando mancano 3' alla sirena finale.
Nel momento più difficile però BEA ritrova la retta via, e con i canestri di un ritrovato Fuso ritorna a distanza di sicurezza. Due belle giocate di squadra capitalizzate da capitan Bono riportano il vantaggio chierese in doppia cifra, ed il canestro finale di Possi serve solo a sancire il 47-55 finale.

Una vittoria importante per la CheTariffa.it, sia in chiave classifica con i Leopardi che ribaltano lo scontro diretto con Sagrantino (-7 all'andata) e si portano virtualmente a +4 in classifica, sia perchè fa riprendere alla truppa di coach Bronzin il cammino positivo intrapreso nel 2018 e stoppato, solo momentaneamente, domenica scorsa.
Prossimo difficilissimo incontro domenica prossima, quando al PalaCascinaCapello arriverà la capolista Grugliasco per un incontro dalle mille sfaccettature.

LEOPARDI, PRIDE!