mercoledì 31 gennaio 2018

Esordienti - BEA se la gioca ma cede alle prime della classe

Una settimana impegnativa per la Cascina Nonna Mariuccia BEA, con ben tre impegni importanti, con le prime tre della classe, in cinque giorni! Ecco il resoconto dei primi due:

Cascina Nonna Mariuccia BEA CHIERI - SISPORT 38-42
Parziali: 6-10, 17-21, 28-32.


CNM BEA: Spagnolo 2, Mazzardis, Pintilescu, Cardarelli 2, Fogliato 10, Dispenza 3, Ongaro, Schirru 13, Pompei 2, Bocco 2, Kamami, Griffo. Istr. Piccione, Ass. Mazzardis.

Si inizia con i torinesi della Sisport, in una partita tiratissima come si evince dai parziali sempre equilibrati. Gli ospiti prendono 4 punti di vantaggio nel primo parziale che si porteranno dietro fino alla sirena finale su dei MiniLeopardi che fanno vedere gli artigli in difesa ma sbagliano troppo in attacco. 

Nonostante ciò si arriva ad un minuto dalla fine sul 38 pari: i due attacchi degli arancioni si infrangono sul ferro, mentre Sisport infila un 4-0 che sancisce la vittoria ospite. 
Una bella prova di squadra non è bastata per avere la maglio, in una partita che sicuramente si poteva vincere!

ERIDANIA - Cascina Nonna Mariuccia BEA CHIERI 39-33
Parziali: 10-10, 15-14, 28-24.

CNM BEA: Boco 2, Dispenza 6, Fogliato 8, Fornasari, Griffo, Kamami, Mazzardis 2, Ongaro 2, Pintilescu 4, Pompei 2, Schirru 3, Spagnolo 4. Istr. Piccionne, Ass. Mazzardis.

Nel secondo impegno della settimana, i MiniLeopardi devono andare in casa dei primi in classifica dell'Eridania. Anche questa partita segue la falsariga di quella di pochi giorni prima per i ragazzi di coach Piccionne: bene in difesa, così così in attacco, con pochi passaggi e troppo affidamento sulle azioni dei singoli.

Eridania così, pur non scappando mai, dopo una prima frazione pareggiata tiene la testa della partita fino al 39-33 finale.
I MiniLeopardi, con tanto da migliorare, hanno dimostrato ancora una volta di potersela giocare con tutti: occasione per dimostrarlo già giovedì, per la terza, difficile, partita in cinque giorni, questa volta con gli amici di PMS Moncalieri.


LEOPARDI, PRIDE!