martedì 12 dicembre 2017

Esordienti - Un Weekend in salita per i MiniLeopardi

Weekend di fuoco per la Cascina Nonna Mariuccia BEA nel Trofeo Esordienti Competitivo: sabato a Torino con la Sisport e domenica in casa contro Eridania arrivano due prestazioni a metà, con i MiniLeopardi che hanno fatto vedere di potersela giocare con tutti per poi concedere interi quarti ad avversari che non perdonano facilmente.

SISPORT - Cascina Nonna Mariuccia BEA CHIERI 34-24

CNM BEA: Bocco, Chialva 2, Dispenza, Kamami 2, Mazzardis 2, Morano, Ongaro, Pintilescu 5, Schirru 8, Mazzardis 7, Pompei 2, Spagnolo 2, Spitaleri 2. Istr. Piccionne, Ass. Mazzardis, Acc. Spagnolo.

Il pranzo resta sullo stomaco ai MinilLeopardi, che iniziano a giocare per davvero solo nel secondo tempo a partita ormai compromessa. All'intervallo lungo infatti il tabellone del PalaSisport dice un eloquente 28-14 in favore dei torinesi.
Gli arancioni però non ci stanno e usciti dalla pausa lunga piazzano un 6-0 con ritornano in corsa. Purtroppo però è solo un fuoco di paglia, non è giornata per i MiniLeopardi che chiudono la partita sul -10 (34-24).
Brutta prestazione su entrambe le metà campo, ma dopo qualche strigliata di coach Piccionne ci si prepara: l'occasione per rifarsi arriva dopo nemmeno 24 ore.

Cascina Nonna Mariuccia BEA CHIERI  -ERIDANIA 45-46

CNM BEA: Fogliato 7, Spagnolo 4, Spitaleri, Chialva, Cardarelli, Ongaro 9, Pintilescu, Schirru 8, Mazzardis 7, Dispenza 4, Bocco 2, Griffo. Istr. Piccionne, Ass. Mazzardis.

L'occasione però non è delle più facili: al PalaPertini arriva infatti la capolista Eridania.
Pronti via e si nota subito che i MiniLeopardi sono più carichi e concentrati, esprimono un bel gioco su entrambe le metà campo in tutt'altra maniera rispetto al giorno prima. 
Il primo quarto si chiude così sul 20-13 ed il secondo sorride ancora ai padroni di casa sul 32-23.
Quando tutto sembra andare per il verso giusto, il solito blackout colpisce i MiniLeopardi che alla sirena finale cedono ai torinesi di un solo punto: 45-46 il finale.
Una beffa per i ragazzi per il bel gioco espresso per quasi tutta la partita. Adesso però si guarda avanti, concentrati per la prossima partita nel giro di sei giorni e che partita: il derby con TTB Pino!

LEOPARDI, PRIDE!