lunedì 20 novembre 2017

Under 16 - La Planet Smart City gioisce all'over time!

Planet Smart City BEA CHIERI - A.D. VENARIA REALE PALL.  67-58
Parziali: 9-4, 21-16, 40-37, 55-55.

Planet Smart City BEA: Procissi 13, Bozzone 5, Barisone 2, Perenno 12, Manassi, Carena 4, Lappano, Landi, Zanatta 5, Moretti 13, Ghigo 2, Scalenghe 11. All. Felletti, Ass. Piumatti, Acc. Moretti.

VENARIA: Spennacchio 4, Petruzzi 2, Volpiano, Pietrcatella 10, Spinardi 10, Sabucco 9, Maragna 15, Benedetto 2, Fossa, Ferreli 6, Musuraca, Zagami. All. Bovolenta Acc. Sinopoli.

Andrea Perenno
CHIERI: Dopo la pessima prestazione della settimana scorso l'under 16 targata Planet Smart City è chiamata alla rivalsa contro la buona compagine di Venaria Reale. 
Vista l'assenza forzata di capitan Chiara, coach Felletti cambia il quintetto iniziale con Scalenghe, Moretti, Perenno,Procissi e Zanatta alla palla a due. Entrambe le formazioni partono a rilento, impacciate in attacco ed imprecise in ambo le metà campo. Il quarto si chiude con uno strano 9-4 in favore dei Leopardi.
Nel secondo periodo la Planet Smart City alza il muro difensivo concedendo quasi nulla agli avversari, lasciati a quota zero per otto lunghi minuti. Purtroppo le numerose palle recuperate non vengono sfruttate a pieno dai padroni di casa che nei due minuti finali del quarto si spengono improvvisamente e subiscono un parziale di 12 a zero. 
Al rientro in campo dalla pausa lunga la partita finalmente si anima, sia BEA che Venaria schiacciano il pedale dell'acceleratore ed alzano il ritmo e le percentuali. Le due squadre se la giocano a viso aperto, ma il vantaggio dei Leopardi si assottiglia a sole tre lunghezze.
Nell'ultima decina i Leopardi hanno più volte la possibilità di ammazzare la partita, ma i continui incoraggiamenti di Barisone, oggi con i gradi da capitano, e la prestazione tutta cuore di Zanatta non bastano a domare il Venaria che riesce ad impattare la partita negli ultimi secondi sul 55 pari. 
Altri cinque minuti di basket quindi, cinque minuti che risvegliano un Perenno autentico padrone del campo: segna sette punti dei dodici dell'over-time e si butta su tutti i palloni permettendo ai compagni di festeggiare questa agognata la vittoria. 
Per cavalcare l'onda di questo risultato, prossimo impegno Domenica in casa del Tam Tam Torino.

LEOPARDI, PRIDE!