domenica 29 ottobre 2017

Serie D - Mondovì passa su una spenta BEA

CheTariffa.it BEA CHIERI - B.C. MONDOVI' 68-73
Parziali: 20-15, 32-38, 45-51.

CheTariffa.it BEA: Gagliasso 5, Zanatta, Miglio, Bono (K) 11, Fuso 19, Diop 5, Merlo 2, Bianco V., Turetta 5, Bianco P., Segura 9, Gile 12. All. Bronzin, Ass. Allisiardi, Mussio, Acc. Monteleone.

MONDOVI': Meroni 2, Stellino 6, Somà 4, Rovea 6, De Salvo (K) 17, Camperi 17, Viara, Costantino 4, Somà 13, Baudino 2. All. Viara, Ass. Blengini, Mitola Acc. Ingrogna.

La CheTariffa.it BEA Chieri non trova la prima vittoria stagionale neanche nella quarta giornata del campionato di Serie D. Il B.C. Mondovì infatti espugna davanti ad una bella cornice di pubblico il PalaCascinaCapello con una prova fatta di voglia e carattere, qualità che i Leopardi stentano a trovare in questo inizio di stagione

La cronaca parla di un match combattuto: BEA si presenta alla palla a due con Miglio dolorante alla schiena e Diop con problemi alla caviglia, e lo starting five è composto da Gagliasso, Fuso, Zanatta, Diop e Gile. U n Fuso incontenibile con 8 punti di fila guida la CheTariffa.it all'8-2 che costringe coach Viara al time-out. BEA guida il punteggio ma non trova certezze, coach Bronzin ruota tutti i suoi effettivi già nei primi minuti senza trovare risposte vere da nessuno. Mondovì sfrutta le incertezze dei Leopardi e si mantiene a contatto, inseguendo alla prima pausa di 5 lunghezze. 
BEA continua a non convincere ma a guidare fino a quando gli ospiti trovano il break giusto a fine quarto, ribaltando il punteggio e andando alla pausa lunga sul 32-28.
Stefano Segura
Alla ripresa delle operazioni tutti si aspettano la reazione dei Leopardi, ma così non è: gli arancioni hanno troppa fretta di rientrare, forzano scelte e si scoprano al contropiede monregalese, con gli ospiti che allungano sul +14 a metà quarto. BEA prova a coprirsi con la zona e l'ingresso in campo del classe 2000 Segura da ai Leopardi l'energia che mancava: il giovane prodotto del vivaio BEA fa la voce grossa a rimbalzo e subisce falli a raffica, colpendo con precisione dalla linea della carità. Dopo 30' la situazione e uguale a dieci minuti prima, con il tabellone che segna +6 ospiti.
BEA ci prova, ma per ogni tentativo di rimonta c'è una disattenzione, una palla persa, un tagliafuori mancato che fa rimanere al comando Mondovì. Due triple consecutive di Gile sembrano poter dare il largo al ritorno dei Leopardi, ma è solo un fuoco di paglia: la rimonta non si concretizzerà mai, ed una tripla di tabella sulla sirena dei 24'' del monregalese Camperi mette la parola fine al match.

Altra prova incolore per la CheTariffa.it, apparsa stanca e senza energia contro un avversario sul piano tecnico sicuramente inferiore, ma che ha messo in campo tutta la voglia e la grinta che nei Leopardi non si è vista. Siamo solo ad ottobre ed il tempo per rimettersi in carreggiata sicuramente c'è, vederemo se già dalla prossima difficile trasferta sul parquet di Pino Torinese si avranno dei segnali.

LEOPARDI, PRIDE!