mercoledì 11 ottobre 2017

La preseason dei giovani Leopardi

In questo weekend inizieranno i campionati regionali giovanili, in cui BEA sarà grande protagonista iscrivendo per la prima volta nella storia della pallacanestro chierese tutte le categorie al relativo campionato di Elite.
Se i tornei iniziano ora, i Leopardi è da settimane che sudano agli ordini di coach e preparatori: andiamo a scoprire com'è andata!

Iniziamo dai più piccoli: l'Under 13 Elite targata Immobiliare Italia debutterà domenica a Cuneo, ma in vista della complicata trasferta in terra Granda i Leopardi hanno disputato tre amichevoli. Il bilancio finale recita due vittorie sul filo del rasoio (con Tam Tam Torino e OASI Laura Vicuna, prossime avversarie dirette in campionato) e una sconfitta con Collegno, sicura protagonista del campionato Elite. 
"Da amichevole a amichevole ho visto progressi - commenta coach Allisiardi - il lavoro da fare è ancora tanto, ma l'atteggiamento in allenamento mi sembra quello giusto. In questo primo mese l'obbiettivo principale era quello di imparare ad allenarsi "da grandi", e penso che tutti i ragazzi stiano entrando in quest'ottica: credo che, anche se avremo sicuramente delle difficoltà all'inizio, potremo toglierci parecchie soddisfazioni".

Passiamo al gruppo Under 14-15 Elite. La Po.Int.Er. BEA, esordirà domenica mattina in Via Panetti, sul parquet del CUS Torino nel campionato Under 15 Elite, mentre l'esordio in Under 14 è rimandato alla prossima settimana. Per prepararsi ad una stagione densa di eventi, i Leopardi sono stati impegnati in due incontri amichevoli, rispettivamente a Piossasco contro la locale Alter '82 e a San Mauro. In entrambi i casi il risultato non sorride agli arancio-nero, che escono sconfitti di pochi punti, ma quello che più conta è l'atteggiamento positivo visto in campo, come ci conferma coach Felletti: "Nonostante un inizio stagione contraddistinto da qualche inconveniente di troppo fuori dal campo, i ragazzi stanno dando tutto in allenamento e li vedo carichi in vista di questo doppio impegno."

Sempre agli ordini di coach Felletti, la Planet BEA si sta preparando duramente al campionato Under 16 Elite. Nell'unica amichevole disputata, i Leopardi hanno superato al PalaCascinaCapello i coetanei del SEA Settimo, in un incontro ad alto ritmo dove gli arancio-nero hanno recuperato nell'ultima decina lo svantaggio accumulato e finendo sopra di 10 lunghezze.
Queste le prole del coach chierese: "Dopo un'annata entusiasmante (conclusa con il 7° posto in Eccellenza ndr), vedo nei ragazzi forte entusiasmo e dedizione, dimostrata dalla costante presenza agli allenamenti: siamo pronti all'esordio di sabato a Bra."

La prima a esordire sarà la Under 18 Elite, impegnata questa sera a Saluzzo. Per arrivare al meglio a questo impegno, oltre alla costante presenza di molti dei ragazzi ad allenamenti e partite della Prima Squadra, i Leopardi hanno svolto un paio di amichevoli: una ha visto impegnati gli arancio-nero a Carmagnola, dove i ragazzi di coach Bronzin hanno superato i locali in un match sempre in controllo. Una seconda ha visto impegnati i ragazzi che prenderanno parte al campionato Juniores, dove avranno l'onere di difendere il titolo regionale: la sconfitta a Baldissero, non va minimamente ad inficiare sulle sensazioni positive dello staff.
"Penso che siamo pronti a far bene - commenta coach Bronzin - la squadra ha il potenziale per essere protagonista in entrambi i campionati, mi aspetto una crescita costante."

Da questa sera si inizia a fare sul serio: buona stagione Leopardi!