martedì 11 aprile 2017

Under 18 Elite - BEA a corto di benzina,Tam Tam ne approfitta

TAM TAM ASD - ASD BEA CHIERI 74 - 43
Parziali: 22-15, 40-31, 50-35.

TAM TAM: Bonalanza 4, Gervasio 4, Agnelli 1, Rabbia 10, De Marco 17, Ducco 13, Romagnoli 3, Giampaolo 4, Rinaldi 2, Cibrario 5, Fiore 11, Bonello. All Mozzone D. Vice Rango M.

BEA: Nicolosi 4, Zanatta 8, Ferrera n.e., Bianco 9, Segura Acosta 14, Stiffi 4, Piacentini 3, Pirocca, Barge 1, Simon Laurentin, Scaturro 2, Berruto. All. Felletti S. Vice Scartezzini V.

TORINO:
Stefano Segura
Penultima partita del girone F di qualificazione alle finali per il titolo Elite, che ha già pronunciato la sua sentenza definitiva con Alba che approda alle semifinali. La trasferta torinese dei Leopardi contro il Tam Tam assume quindi significato se vista in fase di preparazione del successivo torneo per l’assegnazione della Coppa Elite.
BEA si presenta in campo con alcune defezioni importanti e con giocatori che devono ritrovare la condizione dopo un'assenza più o meno prolungata.
Anche il campo di gioco sembra voler dare poca importanza al match: la partita si disputa infatti senza l’ausilio del tabellone elettronico, con un’intensità luminosa sotto i canestri decisamente approssimativa e in condizioni di temperatura e umidità simil tropicali.
I locali provano ad imporre quasi da subito il loro gioco chiudendo la prima frazione sul 22-15 e raggiungendo le 11 lunghezze di vantaggio a metà del secondo quarto. Ma i Leopardi, pur con qualche difficoltà, rimangono in partita per tutto il primo tempo producendo il massimo sforzo che li porta sul 35 a 29 a due giri di lancette dalla sirena di metà gara, con conseguente time out Tam Tam. L’inerzia gira nuovamente verso i padroni di casa dopo un fallo fischiato dubbio fischiato a BEA, molto contestato dalla tifoseria ospite, a cui si aggiunge anche un tecnico per le conseguenti proteste. Il punteggio all'intervallo è tuttavia ancora in discussione sul 40-31.
Il gioco latita molto in un terzo quarto molto spezzettato ed il parziale di 10 a 4 per i torinesi ne da bene l’idea.
Nel quarto periodo i nero-arancio mollano a poco a poco la presa e, merito anche dei padroni di casa che infilano cinque bombe in pochi minuti, subiscono una sconfitta dallo scarto decisamente importante: 74 a 43 il finale.
Partita in calando dei Leopardi che nel secondo tempo hanno fatto molta fatica a capire e ad adeguarsi ad un metro arbitrale apparso un po' discontinuo. Tra gli ultimi ad arrendersi il solito Segura che fino all’uscita per infortunio è stato il più concreto in fase offensiva.
Prossimo incontro del BEA a soli 2 giorni di distanza al Pala Burgo di San Mauro per l’ultima partita, dal sapore poco più che amichevole, che precede l’inizio del torneo che vedrà in palio la Coppa di categoria.


LEOPARDI, PRIDE!