lunedì 3 aprile 2017

Under 15 Eccellenza - I Leopardi tirano fuori gli artigli, vittoria di cuore!

ASD BEA CHIERI - COLLEGNO BASKET 65-53
Parziali: 6-11, 22-32, 44-44.

BEA: Chiara (K) 2, Lavatelli 3, Manassi, Carena, Landi, Calleri 11, Tagliano 28, Zanatta, Moretti 9, Ghigo, Perillo 5, Scalenghe 7. All. Morena, Ass. Allisiardi, Acc. Moretti.

COLLEGNO: Pinto 5, Cesare 2, Taronna 1, Grassia 4, Fratanico 2, Bertinotti 9, Milani 11, Del Nevo 7, Falbo 1, Lissiotto (K) 9, Gnes 2, Ferreli. All. Leccia, Ass. Rosano, Acc. Lissiotto.

Time-out di coach Morena
Dopo un digiuno fin troppo lungo BEA torna alla vittoria e lo fa in una partita dalle mille emozioni, dove prima subisce l'intensità di Collegno e sprofonda anche a meno 20 ma poi ritrova l'energia necessaria per rimontare punto su punto ed allungare fino al +12 finale.
L'inizio di gara vede entrambe le squadre trovare il canestro con il contagocce contro due buone difese. Collegno prepara bene la partita pressando forte a tutto campo e triplicando in area, Chieri ancora una volta dimostra di avere un sistema difensivo solido. Alla prima sirena gli ospiti sono sopra grazie ad un maggior numero di giri in lunetta, frutto di un arbitraggio che nel corso dei 40' è riuscito a scontentare ambo le parti.
I primi minuti del secondo quarto sono uno shock per i Leopardi: Collegno alza l'intensità, raddoppia a tutto campo e recupera molti palloni tramutati in facili canestri, aiutata anche dalle troppe disattenzioni degli arancioni. Chieri continua a litigare con il ferro, non trova soluzioni nell'intasata area collegnese ed in un amen arriva alle 20 lunghezze di svantaggio (11-30). Coach Morena chiama time-out e proprio nel momento peggiore, con una ritrovata intensità, i padroni di casa allungano la difesa, recuperano qualche pallone e mandano fuori giri l'attacco dei Leoni. Alla pausa lunga il gap è dimezzato a 10 punti.
L'intervallo serve ai padroni di casa per rinfrescarsi le idee, ed infatti nel terzo periodo BEA mette in campo la sua pallacanestro e, gestendo il ritmo della gara e muovendo meglio la palla in attacco, pareggia i conti: dopo 30' il tabellone recita 44-44.
Collegno le prova tutte per rientrare in gara, ma i Leopardi ormai sentono odore di referto rosa e non vogliono più farselo scappare. Con un ultimo quarto da 21-9, in cui prima con un'ottima pressione difensiva allunga e poi gestisce il vantaggio con una inconsueta precisione dalla lunetta, BEA ritrova la vittoria che speriamo metta fine a questo difficile periodo.
Il  65-53 finale premia la grande reazione degli arancioni, che non si sono disuniti anche quando il distacco da recuperare era importante, rimontando punto su punto ottenendo una vittoria veramente di squadra. Bello infatti sottolineare come tutti e 12 i Leopardi abbiano contribuito in maniera sostanziale alla vittoria, portando tutti il proprio mattoncino per arrivare a questo risultato.
Doveroso fare le congratulazioni a coach Felletti, oggi assente giustificato (sostituito per l'occasione da coach Allisiardi) perchè in ospedale con la moglie Giulia ed il piccolo Carlo nato sabato... e già portafortuna dei Leopardi 2002!

LEOPARDI, PRIDE!