martedì 1 marzo 2016

Serie D - Impresa sfiorata, ma che orgoglio!

ASD OMEGA ASTI - SDM BEA CHIERI :  86 – 84 (1TS)                                         Parziali: 21-13, 39-34, 46-52, 69-69
ASTI: Sconfienza , Fantato, Palmesino 18, Perissinotto 34, Eirale 8, Caratturan, Bocchino (K) 2, Maccario 7, Prono 4, Di Gioia 13. All. Bosia, ass. Scognamiglio
CHIERI:  Corrocher G. 10, Cravero A., Baldi F., Cavane’ D. 12, Fuso M. 31 (K), Ratto F. 2, Di Leva L. 4, Turribio S. 10, Dughera F. 9, Cassinelli F. 2, Baldi L. 4.  All. Cassinelli Fulvio, ass. Mosca Massimo, ass. Monteleone Aldo
Arbitri: Mattaccheo M., Zambon A.
Asti, 26 febbraio 2016
Purtroppo non è riuscito il colpaccio all’SDM BEA Chieri, che perde di 2 punti all’ultimo secondo del 1° tempo supplementare sul campo ostico dell’Omega Asti, dopo aver combattuto con coraggio per 25’.
I chieresi partono in sordina e si lasciano sovrastare dai padroni di casa che dominano la partita per i primi 2 quarti (con parziali rispettivamente di -8 e -5), nonostante la grande prova di capitano Fuso che chiude con un saldo attivo di 31 punti.
Dopo il riposo lungo i ragazzi di coach Cassinelli si rimettono in carreggiata ed anche  grazie all’ottimo contributo di Dughera e del giovanissimo Cavane’, recuperano abbondantemente il divario portandosi a +6 al termine del 3° quarto, per poi chiudere nuovamente sul suono della sirena in parità (69-69), questa volta grazie ad una delle 4 bombe da 3 di Fuso.
Si va quindi ai supplementari con gli astigiani che trascinati dalla coppia Palmesino-Perissinotto non cedono di un passo e dopo 5’ combattuti punto a punto si aggiudicano, anche grazie ai molti tiri liberi, l’incontro all’ultimo secondo.
Restiamo in attesa di riscatto per il prossimo incontro casalingo domenica 6 marzo, alle ore 21.00, contro l’Atlavir.

LEOPARDI PRIDE!