lunedì 11 maggio 2015

Under 17 TOP - Vittoria casalinga all'esordio TOP

BEA Chieri - Basket Club Mondovì 101 - 91 dts.
(18-16, 41-38, 61-61, 86-86)
BEA: Cucco, Bonifacio, Panato 11, Perna, Bianco 23, Bori 2, Cavanè 54, Chianale 2, Sibona 2, Panza 1, Berruto 6. All. La Forgia, Ass. Monteleone.
MONDOVì: Meroni 9, Beccaria, Markati, Scabbia 18, Somà L. 30, Poggio, Camperi 10, Mondino 9, Bergonzo ne., Somà F. 13, Gasco 3. All. Porcaro, Ass. Blengini.

Partita non adatta ai deboli di cuore quella tenutasi al Pala Borgo sabato 9/05: Mondovì, 1^a classificata del girone Giallo, faceva visita a BEA, 2^a del girone Verde.
Gli arancio-neri partono forte e sembrano poter scappare subito dopo i primi 4 minuti, sul +10, con la partita totalmente in controllo; Mondovì è però squadra coriacea e paziente, e, prese le misure, rientra in partita sul finire del quarto con soli 2 punti di svantaggio.A partire dal 2°, fino al 4° la partita cambia: in primis, Bonifacio subisce il 3° brutto infortunio della stagione, questa volta alla caviglia, accorciando le rotazioni e togliendo molta verticalità alla squadra; in secundis, il ritmo diventa elevatissimo, gli ospiti alzano l'intensità e trovano troppe conclusioni in contropiede od in transizione, con BEA che fatica a trovare alternative offensive ad un Cavanè stellare.Si prosegue sulla stessa falsa riga fino agli ultimi 120" del match, dove i bianco-verdi sono in vantaggio di 3 punti; il controparziale di 6-0 BEA sembra essere letale, con i locali sul +3 a 35" dal termine, ma Somà L. non è della stessa idea, infilando la bomba del pareggio a 15" dalla fine. Ultima azione di gioco con i nostri in attacco che falliscono prima con Cucco dalla media, poi con Cavanè da 3 punti il tiro della vittoria: overtime!Nel supplementare non c'è storia, l'inerzia è totalmente dei chieresi e Bianco infila la bomba che taglia le gambe ai monregalesi. Il margine potrebbe aumentare se non fosse per il 4/10 ai liberi finale, che conferma un +10 comunque meritato.Testa ora a 5 Pari, dominatrice del girone Blu e con tanto talento a roster: appuntamento giovedì alle 18.30 al Pala Ballin, carichi e con fiducia nei propri mezzi!

LEOPARDI, PRIDE!