sabato 25 aprile 2015

Under 17 - AL TOP!

BEA LEOPARDI CHIERI - BASKET CHIERI 79 - 51
Parziali: 16-14, 14-13, 29-11, 20-13.
BEA: Panero 2, Cucco 2, Bonifacio 8, Panato 5, Perna 4, Bianco 18, Cavanè 27, Sibona 2, Panza 5, Berruto 6. All. La Forgia, Ass. Monteleone.
Basket Chieri: Basno 5, Biarese ne., Pecorara 9, Ronco M, Ronco A., Piovano 3, Pesce 6, Tripodi, Savasta 5, Satta 14, Coeli 5, Rusco 4. All. Pignetti.

2° derby chierese e 2^a ampia vittoria per BEA, che si qualifica dunque per la fase TOP del campionato regionale!Il match andato di scena al Pala Borgo è stato diverso rispetto a quello di andata, specialmente per quel che riguarda l'atteggiamento degli arancio-neri: i primi 2 quarti sono infatti caratterizzati dall' esorbitante quantità di errori in difesa ed in attacco con contropiedi sprecati e tagli subiti degni di una squadra di Esordienti.BEA scivola addirittura a -5 sul 22-27 del 18', adattandosi al ritmo "camminato" di BC e non mettendo la giusta pressione difensiva; quasi risvegliandosi del letargo, i leopardi realizzano il controparziale di 8-0 in un amen e vanno al riposo sul +3.Rientrati dagli spogliatoi la musica cambia: la squadra di coach La Forgia è più aggressiva ed in 3' realizza un parziale di 14-2, semplicemente aumentando intensità e concentrazione. Da qui in poi è un monologo di marca locale, con tutti i convocati a referto ed un ampio garbage-time, con gli ospiti che non trovano soluzioni in attacco e sono impotenti in difesa.Il risultato finale rispecchia tutta la forza ed i limiti di questo gruppo: del camminare al correre, dal commettere errori ridicoli a leggere situazioni complicate assai, dall'essere totalmente passivi al prendere in mano la propria coscienza ed il proprio orgoglio e trovare in maniera autonoma la capacità di correggere i propri errori.Obiettivo minimo raggiunto, ci aspetta un girone TOP che ci proietta fra le prime 8 forze della regione; in preparazione, il torneo "Amici di Enrico" sarà un ottimo banco di prova.Da ora in poi tutto dovrà essere amplificato al massimo: presenza agli allenamenti, capacità di sacrificarsi per il gruppo e volontà di dare il massimo, come singoli e come team, con la speranza di poter crescere, maturare e migliorare come giocatori e come uomini. Dimostriamo a noi stessi ed al Piemonte intero chi è BEA, con i fatti, con il cuore e con l'orgoglio!

LEOPARDI, PRIDE!