martedì 31 marzo 2015

Under 17 - Sconfitta a Grugliasco, 2^a fase a rischio..

Grugliasco A - BEA Arcobaleno Chieri 66 - 57 (23-15, 38-27, 52-42)
BEA: Cucco 5, Bonifacio 13, Panato 5, Bianco 8, Bori 2, Sangermano, Cavanè 14, Sibona 7, Panza 2, Berruto 1. All. La Forgia, Ass. Monteleone, Acc. Cavanè. GRUGLIASCO: Peiretti, Rosso 6, Turco 4, Bubbio 9, Caneva 22, Piovesan, Possi 10, Rossi 1, Cena, Schirano 6, Collino 2, Muccione 4. All. Matera, Acc. Giambarresi, 2º dirigente Belluco.

Sconfitta meritata in quel di Grugliasco per l'under 17, dopo una prova nervosa e non di squadra.
Con in palio il passaggio alla 2^a fase BEA tira fuori una prestazione sciatta, specialmente dal punto di vista offensivo e di carattere: i locali al contrario son carichi e non vedono l'ora di rifarsi dopo la partita d'andata.
Pronti, via: i Draghi partono forte, stordendo i chieresi ed andando subito davanti nel punteggio sul 9-2; reazione ospite che trascinata da Bianco e Cavanè si affaccia sul 12-11. Nel giro di 30" vengono sanzionati ai sopracitati 2 falli che li costringono alla panchina per tutto il 1° tempo; BEA si aggrappa quindi alle iniziative di Sibona e Bonifacio ma, se offensivamente si regge per i 5' fra i primi 2 quarti, difensivamente i chieresi patiscono l'aggressività ospite a rimbalzo in attacco: l'energia, la grinta e l'agonismo dei locali consentono di avere spesso 2 o 3 occasioni di tiro ad azione ed il gap aumenta, tanto che il +11 di metà partita è assolutamente meritato.
BEA non ha pazienza in attacco, né "garra" in difesa, la qualità del gioco cala e con essa la fiducia. Al rientro dagli spogliatoi i Leopardi ci provano in tutti i modi ma la scarsissima % ai liberi, i facili appoggi sbagliati e le numerose forzature, impediscono la rimonta che si infrange a non più del -7, con i locali sempre in controllo e bravi a resistere lottando su ogni pallone fino al -9 finale.
Purtroppo ora non siamo più padroni del nostro destino: il passaggio del turno alla fase TOP dipenderà soprattutto dallo scontro diretto fra Junior Casale e Grugliasco, dando per scontato che si dovranno vincere tutte e 3 le partite rimanenti (Tam Tam, Grugliasco B e Basket Chieri). Si spera in una reazione, in un moto d'orgoglio da parte dei giovani chieresi: non ci saranno seconde opportunità da qui alla fine della stagione.
Approfittiamo dell'articolo per augurare una pronta guarigione a Bonifacio, infortunatosi con l'under 19 la scorsa domenica: forza Boni, ti vogliamo carico al tuo rientro!

LEOPARDI, PRIDE!