martedì 3 giugno 2014

U14 - BEA SI RIPETE, ANCORA UNA FINALE !!!

Sea Settimo Torinese-Bea Arcobaleno Chieri 46-62
(8-17; 22-25; 39-43)
BEA: Ferrera 11, Bianco 12, Segura 27, Longhin, Lombardo, Pellegrino, Sortino 6, Maistrello 4, Pirocca, Nocilla, Scaturro 2. All. Scartezzini 2 All. Morena. Acc. Cavanè.

I Leopardi dell'Under 14 conquistano un incredibile finale al termine di una serie intensa e combattuta. Dopo aver riaperto alla grande in gara - 2 Chieri torna a Settimo per la partita decisiva. La partita è accolta da un pubblico numerosissimo e rumoroso da entrambe e fazioni. Le squadre si affrontano in un contesto da categoria superiore. BEA prepara la partita al meglio e gioca un primo periodo superlativo. La difesa è un muro ed i padroni di casa faticano moltissimo a concretizzare. Il vantaggio arriva in doppia cifra già nei primi 6' e partono le rotazioni a far rifiatare i titolari. Nel secondo quarto la difesa chierese resta su standard di grande livello, molto meno preciso l'attacco che si blocca nei minuti centrali del periodo, negli ultimi giri di lancette prima dell'intervallo lungo Settimo trova le solite triple che la rimettono in partita all'intervallo.
Nonostante qualche acciacco il gruppo si rende solido ed al rientro continua a respingere i continui assalti dei locali che spendono molte energie provando ad alzare il ritmo, ma non impensieriscono gli arancioni sino ad inizio quarto periodo. E' una volta di più il tiro dalla lunga distanza (ed una rimessa invertita per errore) a dare l'unico vantaggio di misura al SEA. Dura però un attimo, poi Chieri si organizza, si compatta, chiude definitivamente le maglie difensive che si traducono nei contropiede decisivi per tornare ad un ampio vantaggio in doppia cifra. Gli ultimi minuti sono una standing ovation ai ragazzi di Scartezzini che conquistano una finale dal sapore di vittoria. 
Infatti ad opporsi per il titolo sarà la Pall. Ciriè, considerata tra le tre squadre più forti della regione ed iscritta al campionato Regionale per errore, ha giocato una stagione regolare ed un playoff in stile Harlem Globtrotters. 
Chieri parte sicuramente sfavorita, ma con la voglia di divertirsi in una finale storica in cui sarà bello provare a stupire. 

LEOPARDI PRIDE !!!