mercoledì 17 luglio 2019

Si riparte dal Capitano: Sebastiano Gile ancora in arancione!


È finalmente tempo di conoscere il roster che comporrà la Prima Squadra dei Leopardi per la stagione 2019-10.
E da chi ripartire se non dal Capitano?
Con estrema soddisfazione reciproca infatti, BEA Chieri ssdrl comunica che Sebastiano Gile sarà il primo tassello della squadra arancio-nera.

Dopo una carriera importante, che lo ha visto anche giovanissimo alla VL Pesaro insieme ad una leggenda della pallacanestro italiana come Calton Mayers, per poi girovagare per le minors piemontesi tra Moncalieri, Pino, Ciriè, Carmagnola, Rivalta e Settimo, "Seba" ha trovato al PalaCascinaCapello l'ambiente ideale per esprimere al meglio tutte le sue qualità, diventando presto un punto di riferimento importante per tutti, in campo e fuori.
Ala di 198 cm dotato di una tecnica assolutamente non comune per la sua taglia, Gile sarà così alla sua terza stagione consecutiva, la seconda da Capitano, a BEA dove dopo due annate concluse ad oltre 11 punti di media sarà chiamato a confermarsi come uno dei lunghi più importanti e talentuosi della categoria.
Ovviamente non possiamo che essere più che soddisfatti di questa conferma, che riempe di gioia società, atleta e siamo sicuri anche pubblico, che anche in questa stagione potrà esultare alle triple siderali del nostro Capitano.

Il commento del DS Stefano Piccionne
Per noi Seba, al terzo anno in Arancione e al secondo da capitano, è diventato un punto saldo da cui partire nella costruzione della squadra. Ormai è quasi una bandiera, il nostro pubblico lo conosce e lo ammira, e per questo, oltre che per le sue indubbie qualità, non possiamo che essere felici della sua permanenza a BEA e che sia il nostro Capitano, ruolo che siamo sicuri continuerà a interpretare con l'impegno, la serietà e la professionalità che lo hanno sempre contraddistinto.

Le parole del Capitano dopo il rinnovo
La scelta di rimanere a BEA è stata quasi scontata. Qui mi trovo bene, c'è una società seria e ben organizzata su tutti i fronti e giocare ogni domenica in un palazzetto pieno crea l'ambiente ideale per fare bene. Arriviamo da una stagione difficile, in cui sicuramente avremmo meritato di più, e l'obiettivo per quest'anno non può che essere quello di trovare maggior continuità. Così facendo sono sicuro che ci toglieremo tante soddisfazioni.
Continuare a essere il Capitano di questo gruppo mi riempe di orgoglio: proverò a far capire a tutti, giovani e meno giovani, l'importanza del gruppo e dello spogliatoio.

Siamo felici di averti ancora con noi Capitano!

LEOPARDI, PRIDE!

martedì 16 luglio 2019

Modou, Nic e Carlo: grazie ragazzi!

Ogni nuova stagione sportiva, come è la normalità, porta con se novità e cambiamenti su tutti i fronti. Prima di annunciare il roster della nostra Prima Squadra per il 2019-20, vogliamo prenderci un momento per ringraziare chi non ne farà più parte.
Per diverse ragioni Modou Diop, Nicolò Caratozzolo e Carlo Navone continueranno altrove le loro carriere cestistiche. Tre ragazzi diversi ma che chi in un due (Modou) chi in una (Nic e Carlo) annata hanno saputo farsi apprezzare da tutto il mondo BEA in campo e fuori, lasciano un segno indelebile al PalaCascinaCapello, contribuendo in maniera fattiva ai risultati raggiunti. 
La prossima stagione non vestirete più la maglia arancione ma per noi resterete per sempre dei Leopardi: grazie ragazzi!

LEOPARDI, PRIDE!

venerdì 12 luglio 2019

Carlo Vassalli è il nuovo coach dei Leopardi!


Nuova stagione, nuova guida tecnica. BEA Chieri ssdrl è infatti felice di annunciare che per la stagione sportiva 2019-20 il capo allenatore della Prima Squadra dei Leopardi sarà coach Carlo Vassalli.


Reduce da una stagione capolavoro, con la promozione in C Gold della sua Ginnastica Torino, Carlo inizia la carriera in panchina nel 2012. Due stagioni all'USAC Rivarolo in C Silver estremamente positive, culminate con la promozione sfumata solo in finale con la corazzata Borgosesia. Finito il ciclo nel canavese, coach Vassalli si sposta a Torino sponda Ginnastica, dove al lavoro di assistente in prima squadra (prima in Serie D, quindi in C Silver) aggiunge quello con il settore giovanile, dall'Under 13 all'Under 15.  La grande occasione arriva nel 2016, quando subentra alla guida della Serie C torinese a stagione in corso salvando la squadra nei play-out e guadagnandosi la riconferma per la stagione seguente. Nella scorsa annata infatti Carlo tira fuori un vero e proprio capolavoro, prendendo una squadra con l'obiettivo iniziale della salvezza trasformandola nella vera e propria mina vagante del campionato. L'apice viene raggiungo nei play-off, dove i "Ginnici" sorprendono tutti ed eliminano prima Chivasso, quindi in finale la favorita OASI Laura Vicuna, raggiungendo come detto una storica promozione in C Gold.
Ora Carlo sposa con entusiasmo il progetto dei Leopardi, per provare a ripetere i grandi risultati della scorsa stagione e alzare insieme alla società ancora un volta l'asticella.

Le prime parole di coach Vassalli sulla panchina dei Leopardi: 
L'idea di venire a Chieri si è concretizzata molto velocemente. Quando sono stato contatto da Stefano (Piccionne, Direttore Sportivo ndr) e Salvatore (Morena, Direttore Generale ndr) sono stato colpito dal loro entusiasmo contagiante e dalla forte volontà di portarmi dentro al Progetto BEA. Il primo approccio è stato estremamente positivo: ho trovato una struttura che anche in categorie superiori raramente ho visto, confermando a pieno quanto conoscevo della realtà. Per la prossima stagione cercheremo di essere ambiziosi: stiamo cercando di costruire una squadra che proverà a essere protagonista ma quello che conterà sarà avere entusiasmo, ambizione ed essere consci che il lavoro duro paga sempre. Solo così potremo toglierci grandi soddisfazioni.

Il commento del DS Stefano Piccionne:
Siamo più che felici di poter accogliere Carlo nella famiglia dei Leopardi. Cercavamo un allenatore che conoscesse bene il mondo minors piemontese, con una mentalità vincente e capace di portare serenità all'ambiente e coach Vassalli, come ha ampiamente dimostrato la scorsa stagione con la vittoria del campionato di C Silver, rispecchia a pieno questo profilo. Accanto a lui avremo uno staff giovane e preparato, tutto cresciuto in BEA e questo non può che inorgoglirci: siamo pronti per una grande stagione.

Da tutta BEA, benvenuto coach!

LEOPARDI, PRIDE!

giovedì 27 giugno 2019

Buona estate Leopardi!

Anche la stagione sportiva 2018-19 è giunta al termine. È stata un'annata fatta di tante partite, vittorie, sconfitte ma soprattutto tanto basket. Dai più piccoli fino alla Serie D siamo stati impegnati sui parquet di tutto il Piemonte (e qualche volta anche oltre!), ci siamo divertiti e, soprattutto, siamo cresciuti dentro e fuori dal campo.
Per rivivere al meglio la stagione dei Leopardi, vi lasciamo al BEA Leopardi News, il nostro imperdibile Fan Magazine ufficiale con tanti contenuti esclusivi. Per leggerlo clicca qui!
In ogni caso non preoccupatevi: ci vediamo a settembre ma nel frattempo i Leopardi Summer Camp non vi lasciano soli. Vi aspettiamo, e anche quest'estate: LEOPARDI, PRIDE!

mercoledì 5 giugno 2019

Aquilotti 2008 - MiniLeopardi secondi al "Vivi il Playground" di Moncalieri

Ultimo appuntamento della stagione per gli Aquilotti 2008 di BEA, ospiti degli amici di PMS Basketball al torneo "Vivi il Playground" andato in scena nel weekend del 01 giugno a Moncalieri.
I ragazzi di coach Pollano e coach Mosca fanno vedere fin da subito ottime cose, classificandosi secondi nel loro girone superati soltanto dai torinesi di Eridania Basket. 
In semifinale i MiniLeopardi si trovano di fronte i padroni di casa giallo-blu: i primi due tempini sono un incubo, i ragazzi sono stanchi e sembrano ormai aver gettato la spugna, quando un eroico Simone Mout si carica la squadra sulle spalle e porta i suoi compagni alla vittoria del terzo tempo. Spronati dai compagni e dal pubblico anche il "quartetto delle meraviglie" (Marocco, Cacciabue, Massari e Zanzon) vince e porta la situazione in parità. Il quinto tempo viene vinto dai giallo-blu e poi il sesto è un vero e proprio show arancione: servono 7 punti per acchiappare gli avversari, i nostri ne segnano 10 subendone solo 2: è finale! 
Nella finale del 2 giugno, dopo un'emozionante presentazione e dopo aver cantato l'inno d'Italia, i Leopardini hanno ceduto però all'ottima Eridania, concludendo questa bella esperienza con uno splendido secondo posto. Grandissima conclusione di un'annata sportiva spettacolare e piena di soddisfazioni per tutti i nostri ragazzi: oggi più che mai LEOPARDI PRIDE!

Questo il roster che ha preso parte al torneo
: Zoggia, Nicoletti, Massari, Giangualano, Zanzon, Borsatti, Dalmasso, Molinari, Mellina Gottardo, Monaco, Cirrito, Mout, Alfero, Marocco, Nicoletti. All. Pollano, Mosca.

BEA LEOPARDI - ERIDANIA BASKET 9-15

BEA LEOPARDI - PMS SAN MAURO 18-6

DERTHONA BASKET - BEA LEOPARDI 8-16

Semifinale:
BEA LEOPARDI - PMS MONCALIERI 12-12 (58-57)

Finale 1°-2° posto:
BEA LEOPARDI - ERIDANIA BASKET 8-16

LEOPARDI, PRIDE!

martedì 4 giugno 2019

Grande festa al Torneo dell'Asparago!

Come ormai da tradizione, anche quest'anno BEA ha preso attivamente parte all'organizzazione del 9° Torneo dell'Asparago a Santena. Una grande festa per tutti i MiniLeopardi dei centri minibasket BEA Leopardi, con oltre 100 piccoli atleti nati dal 2008 al 2014 che si sono confrontati sui campi allestiti in Piazza Martiri della Libertà e nel cortile della scuola elementare Cavour.
Gran divertimento e tanto basket per tutti, dai bambini ai genitori impegnati in una divertentissima gara con i propri figli di tiri liberi. Una splendida manifestazione, culminata nel momento delle premiazioni dove con l'intervento dell'Assessore del Comune di Santena Paolo Romano, tutti i partecipanti hanno ricevuto un ricordo della giornata ed i vincitori anche un mazzo di asparagi.
Un grazie allo staff, al Comune di Santena per la collaborazione e ai sei giovani Leopardi del settore giovanile BEA scesi in campo per una domenica come arbitri per permettere ai compagni più piccoli di giocare e divertirsi.

Queste le classifiche dei tornei:

Categoria Aquilotti:
1. Trofarello SEC
2. BEA Chieri "Nero"
3. BEA Santena
4. BEA Chieri "Arancio"

Categoria Scoiattoli:
1. BEA Poirino
2. BEA Cambiano - Trofarello SEC
3. BEA Chieri
4. BEA Santena

LEOPARDI, PRIDE!

Under 18 Gold - I Leopardi chiudono la stagione al sesto posto in Piemonte!

Si conclude con un sesto posto assoluto in regione la stagione dei Leopardi nel campionato Under 18 Gold. Tra BEA e San Mauro, le due grandi deluse della seconda fase a cui l'accesso alla Final 4 di categoria è sfuggito di un soffio, vengono fuori due gare equilibrate, che alla fine vedono prevalere i giallo-blu per soli 2 punti negli 80 minuti.
Nella partita di andata a prevalere sono stati i chieresi, bravi nonostante una formazione fortemente rimaneggiata a tenere botta per tutta la gara e guidati da un Benedicenti stratosferico trovare l'allungo decisivo tra terzo e quarto periodo. I padroni di casa hanno avuto il grande merito di non mollare mai (fattore che risulterà decisivo alla fine del doppio scontro) e a ricucire il gap fino al -3 finale.
A quattro giorni di distanza le due squadre tornano in campo al PalaCascinaCapello. Chieri recupera qualcuno ma ha ancora una volta un buon numero di assenze pesanti che però nel primo periodo non sembrano pesare. BEA infatti parte bene e con un ottimo primo quarto, fatto di un attacco corale e di una buona difesa porta subito il proprio vantaggio oltre la decina. Andati al primo break sul +12, gli arancioni si sono vistosamente rilassati, lasciando strada alla voglia di San Mauro brava a tornare gino al -1 dell'intervallo. Dopo la pausa lunga il copione è lo stesso, con i Leopardi che prima allungano facendo vedere un bel gioco quindi, proprio quando sembrano essere più in controllo, incassano negli ultimi minuti la gran rimonta di energia degli ospiti. BEA si inceppa in attacco e sbaglia troppo in difesa e alla fine un po a sorpresa sono i giallo-blu ad uscire con la quinta piazza. In ogni caso due buone sfide per i Leopardi, che a tratti hanno fatto vedere davvero un bel gioco contro un ottimo avversario. Peccato per il risultato finale, che in ogni caso però non deve minare il bel percorso fatto in questa stagione dai giovani chieresi.

Di seguito i tabellini delle due sfide:

A. DIL. LIB. AMICI SAN MAURO BK - BEA CHIERI SSDRL 70-73
Parziali: 17-13, 33-36, 45-54.

BEA CHIERI: Dieng 8, Procissi 6, Barisone, Taricco 9, Benedicenti 33, Bianco 12, Pirocca, Sirbu 2, Moretti 3. All. Allisiardi, Ass. Di Bari, Acc. Moretti.

SAN MAURO: Pini 4, Bena 2, Binovi 3, Di Prima, Tarchi 2, Matarozzo 15, Ramella-Votta, Nenna 11, Bertagnini 2, Centonze 3, Allievo 3, Scognamiglio 19. All. Ossola, Ass. Zagallo, Acc. Bertagnini.

BEA CHIERI SSDRL - A. DIL. LIB. AMICI SAN MAURO BK 72-77
Parziali: 24-12, 37-36, 54-47.

BEA CHIERI: Procissi 5, Dieng 8, Bozzone 3, Barisone, Ceriani 3, Benedicenti 20, Bianco 17, Maistrello 5, Picchialepri, Moretti 8, Segura 3. All. Allisiardi, Ass. Di Bari, Mussio, Acc. Moretti.

SAN MAURO: Pini 9, Bena, Binovi 21, Tarchi 2, Matarozzo 2, Ramella 11, Nenna 18, Bertagnini 2, Centonze, Allievo 4, Scognamiglio 8. All. Ossola, Ass. Zagallo, Acc. Ficili.

LEOPARDI, PRIDE!

venerdì 31 maggio 2019

Open CSI - Leopardi promossi in Eccellenza!

Obiettivo centrato con una giornata di anticipo per i Leopardi del gruppo Open CSI. Con la netta e rotonda vittoria con la Polisportiva Carignano, arrivata giovedì sera alla Palestra Falcone di Santena per 74-29, i ragazzi di coach Mussio hanno avuto la matematica certezza della promozione nel campionato di Eccellenza, massimo livello regionale dei campionati organizzati dal CSI.

"Alla fine di questo lungo percorso siamo arrivati dove c'eravamo prefissati - commenta soddisfatto coach Mussio -  Un girone di qualificazione complicato, sporcato solo da due partite perse in trasferta di pochi punti, e un imbattibilità casalinga mai in discussione ci ha subito fatto capire le nostre potenzialità. Come prevedibile poi nella seconda fase il livello si è alzato, due sconfitte consecutive sembravano minare il nostro percorso verso l'Eccellenza ma non ci hanno fermato, abbiamo risposto presente sul campo e alla fine ci siamo guadagnati la promozione con una giornata di anticipo. Questo è il giusto premio per il sudore e a a fatica che i ragazzi hanno messo in campo. 
Il mio primo grazie va a loro, sempre presenti, con voglia di fare e lavorare e questo risultato è soprattutto loro. Il secondo grazie va alla società che ha creduto in noi, dando la possibilità alla squadra di fare il meglio esaltandone le potenzialità. Per ultimi ringrazio i nostri tifosi, che non ci hanno mai lasciati soli anche in trasferta, supportandoci sempre e facendoci sentire il loro calore, una cosa non banale a questi livelli.
Concludo ringraziando ancora una volta chiunque si è avvicinato a questo gruppo, e come sempre...LEOPARDI PRIDE!"